Sabato, 19 Giugno 2021
Maltempo / Olbia-Tempio

Maltempo, il ciclone Mediterraneo fa paura: allerta rossa in Sardegna

Scuole e uffici chiusi in diverse province delll'isola, compresa quella di Cagliari, una delle più colpite dall'alluvione del 2013. Ma c'è allerta anche in altre regioni italiane. In Sicilia scatta l'allerta arancione

Immagine di repertorio

Piove ormai da ventiquattr'ore in Sardegna e nell'intera regione è scattata l'allerta rossa per il maltempo, quello che i meteorologi hanno definito "ciclone Mediterraneo". L'ondata più intensa della perturbazione non avrebbe ancora raggiunto l'isola e, al momento, la zona più interessata dalle piogge è la parte orientale della Gallura, in particolare il territorio tra Olbia e Porto San Paolo, dove si sono verificati allagamenti di strade stradali e provinciali.

Secondo l'ultimo bollettino di monitoraggio e sorveglianza della Protezione civile, emesso alle ore 9, "persistono precipitazioni nell'area costiera della Gallura con cumulato massimo di 11,4 mm registrato dal pluviometro di Monte Petrosu e cumulato di 10 mm registrato dal pluviometro di La Maddalena", mentre "sono in atto precipitazioni di minore intensità nell'area di Cagliari, del Campidano e del Sulcis". Inoltre, "le misure di livello nei corsi d'acqua monitorati non hanno subito variazioni degne di interesse"

Il bollettino parla di un "rallentamento dell'attività temporalesca", destinata però ad aumentare di nuovo nel corso della giornata.

Il sindaco di Olbia, Gianni Giovannelli, ha disposto la chiusura di tutte le scuole fino a venerdì 2 ottobre. La città è stata fra quelle più colpite dal ciclone che nel novembre 2013 colpì la Sardegna, provocando la morte di 19 persone. Scuole chiuse anche a Cagliari, dove restano chiusi anche gli uffici comuniali (ad eccezione dei servizi essenziali), asili, parchi cittadini, cimiteri e il mercato di Is Bingias. Sempre a Cagliari, la Asl ha dato disposizonie a tutti i responsabili di Distretto e Presidio di sospendere le attività ambulatoriali, come pure a Alghero e Quartu.

ESONDA IL RIO, OLBIA E' ALLAGATA: IL VIDEO

2-7-85

Allerta anche in Sicilia, dove la Sala operativa della Protezione civile ha comunicato un livello di criticità moderata per rischio idreologico che riguarda i Comuni dei versanti tirrenico e ionico. È scattata l'allerta arancione, fase operativa di preallarme. Forte maltempo raggiunge la Sicilia orientale, soprattutto sul Ragusano, Siracusano, Catanese e Messinese e verso il Reggino.

Temporali raggiungono il Lazio, piogge diffuse su Toscana, Umbria e Marche, come riporta iLMeteo.it. In serata peggiora fortemente su Liguria di Ponente e Piemonte con piogge intense e locali nubifragi in nottata. Domani allerta maltempo su Liguria e Piemonte per piogge continue, specie su Imperiese, Savonese, Cuneese, Torinese e Biellese; rischio di smottamenti, frane e allagamenti su questi settori. Temporali sulle Marche, in Appennino e

Secondo Antonio Sanò, direttore e fondatore di iLMeteo.it, le piogge non cesseranno su alcune regioni anche nei prossimi giorni. Nel corso del weekend infatti, se il tempo migliorerà al Centro e al Sud, le piogge continueranno su Piemonte, Liguria e domenica giungeranno temporali su gran parte del Nord e Toscana. Inizio di settimana instabile al Centro-Nord, poi avremo un periodo un po' più stabile.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, il ciclone Mediterraneo fa paura: allerta rossa in Sardegna

Today è in caricamento