Mercoledì, 17 Luglio 2024
Le vittime dell'alluvione / Ravenna

Marito e moglie morti nella casa allagata, schiacciati mentre spostavano il frigorifero

Il figlio non riusciva a mettersi in contatto con i genitori e ha allertato i soccorsi. Con loro i morti salgono a tredici

Alluvione in Emilia Romagna: la diretta

Si aggrava ancora il bilancio delle vittime dell'alluvione in Emilia Romagna. Nel pomeriggio di oggi, 18 maggio, sono stati trovati altri due corpi nel Ravennate. I morti arrivano così a tredici. Un numero che purtroppo potrebbe salire ancora. Ci sono dei dispersi, il cui numero preciso non è stato reso noto dalle autorità.

Annegati o trascinati via dal fango: le dodici vittime dell'alluvione e le loro storie

I corpi trovati oggi 18 maggio sono di due agricoltori: marito e moglie di 73 e 71 anni. Erano nel loro appartamento nel comune di Russi, invaso dall'acqua a causa dell'alluvione. A lanciare l'allarme già ieri sui social era stato il figlio che non riusciva più a contattare i genitori. Oggi la macabra scoperta.

Si ipotizza che fossero tornati in casa forse per recuperare qualcosa. Con ogni probabilità, informa la prefettura di Ravenna, sono morti schiacciati da un frigorifero che stavano spostando.

Continua a leggere su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marito e moglie morti nella casa allagata, schiacciati mentre spostavano il frigorifero
Today è in caricamento