Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Alluvione in Sardegna, maltempo fa strage

L'isola messa in ginocchio e devastata dal ciclone. Morti e dispersi, ma il bilancio potrebbe aggravarsi ancora. Il Cdm dichiara stato di emergenza: venti milioni di euro per l'emergenza

Il Consiglio dei Ministri ha dichiarato lo stato d'emergenza in Sardegna dopo l'alluvione di ieri. Enrico Letta, che ha parlato di una "tragedia nazionale", ha annunciato che è stato deciso lo "stanziamento immediato di 20 milioni di euro per l'emergenza maltempo in Sardegna" (GUARDA IL VIDEO).

Il ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato conferma su Twitter: "Consiglio dei ministri su situazione in Sardegna per disastrosi eventi meteorologici. Dichiarato stato di emergenza". 

I morti accertati sono almeno 18, ma è un bilancio destinato ad aggravarsi. "La situazione in tutta l'isola è caotica - ha detto a Rainews il governatore Cappellacci - Si tratta come hanno spiegato gli esperti ,di una piena millenaria che si verifica molto raramente" (GUARDA IL VIDEO).

Da stamattina è ad Olbia, da dove sta coordinando direttamente i soccorsi, il responsabile della Protezione Civile, Franco Gabrielli. Ha raggiunto il centro di coordinamento dei soccorsi che è stato allestito già da ieri nella sede del Comune di Poltu Quadu, dove si tanno pianificando gli interventi. Nel pomeriggio alle 15 è arrivato anche il ministro della Difesa Mario Mauro che raggiungerà il responsabile della Protezione civile nel Centro di coordinamento. Sulla bontà del funzionamento della Protezione civile, intanto, è polemica.

Secondo l'ultimo bollettino emesso stamattina restano bloccati tratti della strada statale 125 Orientale sarda, della 131 Dcn Abbasanta-Olbia e della 389 Nuoro-Lanusei.

Secondo quanto riferito dalle autorità locali nella notte tre persone sono state trovate morte a Torpè. Il sito de "l'Unione Sarda" riporta stamani che a Olbia una mamma e una figlia sono state travolte dalla furia dell'acqua. Mentre una famiglia di tre persone ha perso la vita dopo il crollo di un ponte a Telti. A Olbia risulta anche una morta annegata. Una donna di 64 anni è stata trovata cadavere nello scantinato della sua casa a Uras. Lo stesso èm accaduta con un'anziana a Torpè. Un agente ha perso la vita nel crollo di un ponte sull'Oliena-Dorgali.

Il peggio sembra essere passato anche se nuove precipitazioni sono previste anche oggi. Lo scirocco sta soffiando da ieri con punte fino a 100 km orari ma aiuta a mantenere mite il clima con temperature in rialzo. I mari saranno agitati. A metà settimana si avrà invece l'arrivo di aria più fredda che farà scendere sensibilmente i valori sia massimi che minimi. Tutto il resto della settimana sarà caratterizzato da molto vento ed estrema variabilità.

La situazione, secondo quanto riporta la versione on line della "Nuova Sardegna", è particolarmente drammatica in Gallura: sei finora le vittime accertate. Mamma e figlia sono state trovate morte in una Smart in località Bandinu, vicino allo stadio di Olbia. Attraversavano un ponte su un canale: la vettura è stata travolta dalla forza dell'acqua. I corpi sono stati recuperati nell'auto: erano legati con le cinture. Tre persone sono morte a causa del crollo del ponte sulla Provinciale 38 Olbia-Tempio, in località Monte Pino. Sono marito, moglie e suocera, trovati privi di vita all'interno di un furgone finito sotto il ponte. Una donna è annegata nella sua casa nella periferia di Olbia.

A Dorgali un agente ha perso la vita nel crollo di un ponte sulla Provinciale 46 tra Oliena e Dorgali. A Torpè una novantenne in sedia a rotelle è stata ritrovata morta nella sua abitazione invasa dall'acqua. Al momento della tragedia si trovava da sola in casa. E altri tre corpi sono stati recuperati nella notte dai soccorritori sempre a Torpè.

Ieri un'anziana donna era stata trovata morta, annegata nello scantinato della sua casa a Uras. Si chiamava Vannina Figus, di 64 anni. Il marito, invece, è stato tratto in salvo e portato al Pronto Soccorso. Ora è ricoverato all' ospedale San Martino di Oristano in ipotermia. La drammatica scoperta è stata fatta solo quando i familiari dei due coniugi, non avendo più notizie, hanno dato l'allarme. Quando i soccorritori sono arrivati nella casa allagata, hanno trovato la donna già morta.

Momenti drammatici tra Bitti e Onanì: un allevatore di 51 anni è stato travolto e portato via da un fiume in piena sotto lo sguardo del figlio che si è subito salvato aggrappandosi ad un albero. Il padre non è riuscito a mettersi in salvo: ricerche per tutta la notte. Paura a Galtellì, dove il fiume Cedrino ha esondato e un'ottantina di famiglie sono state evacuate. "La diga ha raggiunto quota 110 - ha scritto su Facebook il sindaco di Galtellì, Giovanni Santo Porcu - il fiume ha esondato in più punti nel versante paese. La strada Galtelli-Orosei invasa d'acqua. Nella parte bassa alcune case già allagate.

Le situazioni di maggiore emergenza si sono registrate nel triangolo Siliqua-Villacidro e San Gavino. A Siliqua sono stati evacuati alcuni casolari di campagna. Chiuse al traffico la strada 293 di Giba, all'altezza della casa cantoniera "Acquacotta" e la statale 196 Villasor-Guspini . Al Comune di Villacidro si è costituita un'unità di crisi per rispondere all'emergenza. Nella cittadina del Medio Campidano la situazione più critica: nella zona industriale le strade sono diventate dei fiumi con acqua mista a fango, nelle campagne i piani terra di alcune abitazioni sono stati allagati. Sono state messe in salvo una decina di persone. Massima allerta anche in Ogliastra. E' stato vietato al traffico un tratto della 389 (nell'innesto con la Ss 129), la Nuoro-Lanusei.

Viabilità bloccata, infine, anche nel nuorese, alle porte di Oliena. Un tratto della provinciale 22 è stato chiuso per allagamenti. Allagamenti anche sulla Diramazione centrale Dcn della statale 131 al bivio di Lula. Per il crollo di un ponte è chiusa a Orosei anche la Statale 129 fra il km 20 e 26. Piogge copiose anche nel Marghine e nella Baronia. La furia dell'acqua ha causato danni ingenti anche alle aziende agricole di varie parti dell'isola, con strade rurali spazzate via e centinaia di animali morti.

1-39-3

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione in Sardegna, maltempo fa strage

Today è in caricamento