Sabato, 5 Dicembre 2020

Scarica di sassi sul massiccio del Grand Combin, muoiono un alpinista e una guida

La tragedia all'alba: altre quattro persone sono rimaste ferite

Foto di repertorio

Un gruppo di alpinisti è stato travolto da una scarica di sassi a 3.500 metri di altitudine sopra la Cabane Val Sorey sul massiccio del Grand Combin, tra Italia e Svizzera. Un alpinista italiano e una guida sono morti e altre quattro persone sono rimaste ferite.

L'incidente è avvenuto alle cinque del mattino. La cordata era partita la notte dalla Cabene Val Sorey. A dare l'allarme è stata proprio la guida, un 40enne italiano dell'Unione valdostana guide di alta montagna, che nonostante le ferite è riuscito a dare le coordinate alla Polizia cantonale elvetica che ha coordinato i soccorsi. L'uomo si è spento all'ospedale di Sion dove sono stati ricoverati anche gli altri feriti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarica di sassi sul massiccio del Grand Combin, muoiono un alpinista e una guida

Today è in caricamento