rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Storie

Sulla propria pelle: storie di persone in pericolo

Con la presidenza italiana dell'Ue Amnesty International si appella al nostro governo per ricordare come l'Europa da sempre promuova il rispetto dei diritti umani. Così ci racconta undici storie di persone in pericolo, che potrebbero essere salvate con un intervento del nostro governo

Il nostro governo, a poco tempo dal rinnovo del parlamento europeo, ha il semestre di turno della presidenza dell'Unione. Un'occasione per poter lavorare insieme a tutti i paesi membri e promuovere un politica che davvero guardi a tutta l'Europa e alle sue esigenze. Una di queste è la tutela dei diritti umani: troppe sono state negli ultimi anni le violazioni di quei principi fondamentali, su cui l'Ue si fonda e di cui da sempre ne ha promosso la diffusione.

Per questo Amnesty International ha deciso di lanciare un appello a Matteo Renzi e al nostro governo con l'inizio del semestre europeo: è arrivato il momento di "sviluppare una strategia interna sui diritti umani che ne contrasti le violazioni" scrivono dall'ong.

In particolare su alcune tematiche, che spesso ritroviamo spesso nelle cronache, nazionali e internazionali: "La discriminazione e la violenza contro i rifugiati, i migranti, le comunità rom, le persone Lgbti (lesbiche, gay, transgender e interessuate) e le donne continuano a essere diffuse. E' ora di cambiare" spiega Gianni Rufini, direttore generale di Amnesty.

Il nostro Paese, per sei mesi presidente, ha un ruolo chiave. Così Amnesty ha deciso di ricordare a Matteo Renzi e a tutto l'esecutivo undici storie di persone in pericolo, i cui diritti umani sono stati calpestati: la presidenza italiana potrebbe cambiare le loro sorti e le loro vite, che sulla propria pelle tutti i giorni subiscono violazioni dei diritti fondamentali.

Con Today.it conosceremo queste storie, una ad una, ricordando come risolvere le difficili situazioni di queste persone significherebbe anche ribadire l'importanza del rispetto dei diritti umani di tutti i cittadini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla propria pelle: storie di persone in pericolo

Today è in caricamento