Giovedì, 4 Marzo 2021
milano

Andrea La Rosa, ex calciatore ucciso per soldi: ergastolo e isolamento per il killer

La Corte d'Assise d'appello di Milano ha deciso di inasprire la condanna per Raffaele Rullo, autore dell'omicidio del 35enne avvenuto nel 2017, e per la madre della vittima, coinvolta nel delitto

Andrea La Rosa

Ergastolo con isolamento diurno di sei mesi: questa la condanna decisa dalla Corte d'Assise d'appello di Milano per Raffaele Rullo, autore dell'omicidio di Andrea La Rosa ex calciatore e dirigente sportivo del Brugherio Calcio, avvenuto nel novembre del 2019. Il delitto venne portato a termine con la complicità della madre Antonietta Biancaniello, condannata anche lei al carcere a vita. I giudici hanno accolto la richiesta di inasprire la condanna per i due imputati accusati di omicidio avanzata dal pm Maura Ripamonti, oggi applicata come polizia giudiziaria, solo per l'uomo.

Rullo e Biancaniello rispondono di omicidio aggravato da premeditazione e crudeltà, occultamento e soppressione del cadavere dell'ex calciatore del Brugherio, che venne sciolto nell'acido, oltre che del tentato omicidio della moglie di Rullo.

Andrea La Rosa, ucciso per soldi nel 2017

Mamma e figlio, secondo quanto ricostruito dal nucleo investigativo dei militari, il 14 novembre 2017 avrebbero attirato Andrea La Rosa in via Cogne 20 a Brugherio, dove viveva la madre, per farsi consegnare ottomila euro. Già in passato l'ex calciatore aveva prestato trentamila euro a Rullo - mai restituiti -, ma questa volta lui sembrava più spaventato, come aveva confessato a un calciatore del Brugherio.

La Rosa doveva aver parlato dei suoi dubbi anche allo stesso presunto assassino, che per convincerlo gli aveva detto che all'incontro avrebbe partecipato anche sua madre. Alla fine, l'ex calciatore si era fidato: Rullo lo conosceva da un paio di anni, da quando glielo aveva presentato la sua fidanzata, e ormai era diventato un suo amico. L'esecuzione è avvenuta nella cantina di via Cogne 20; il folle progetto di madre e figlio sarebbe stato quello di eliminare il loro benefattore per non dovergli mai restituire il denaro che lui gli aveva prestato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea La Rosa, ex calciatore ucciso per soldi: ergastolo e isolamento per il killer

Today è in caricamento