rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca

Angela Celentano, "Celeste Ruiz non è mai esistita": la foto è stata rubata a una ragazza messicana

In esclusiva a "Chi l'ha visto", parla la ragazza a cui è stata rubata la foto usata da qualcuno per fingersi Angela Celentano, con il nome di Celeste Ruiz, e contattare la sua famiglia

L'esame del dna ha smentito che Celeste Ruiz sia Angela Celentano. Ma dietro il caso della ragazza messicana che si è messa in contatto con la famiglia della bambina scomparsa il 10 agosto 1996 sul Monte Faito ci sarebbe un furto di identità. Celeste Ruiz non esiste: la foto diffusa in questi anni e attribuita a lei in realtà appartiene a Brissa, una psicologa messicana residente in Francia, che dice di non avere nulla a che fare con la piccola Angela, la bambina scomparsa sul Monte Faito mentre era in gita con la famiglia il 10 agosto 1996.

Nel 2010 la foto del profilo di Facebook della donna fu rubata e attribuita alla fantomatica Celeste Ruiz, che affermò di essere Angela Celentano e di trovarsi in Messico. "Mi hanno avvertito i miei amici - ha raccontato la donna in collegamento con la conduttrice Federica Sciarelli - Quando hanno visto quella foto, hanno creduto che la scomparsa fossi io. A quel punto ho contattato il sito della famiglia di Angela Celentano".

Quella foto, sostiene la donna, è stata scattata a una festa nel 2002. "Ho accettato lo stesso di fare l'esame del dn. Mi è dispiaciuto spezzare il cuore ai signori Celentano, ma io non sono Angela. So chi sono io e chi sono i miei genitori". Alla famiglia Celentano la donna  ha regalato un disegno fatto dalla figlioletta di sei anni. 

Resta il mistero di chi abbia usato la fotografia di Brissa per fingersi Celeste Ruiz e perché. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angela Celentano, "Celeste Ruiz non è mai esistita": la foto è stata rubata a una ragazza messicana

Today è in caricamento