Martedì, 23 Luglio 2024
Indagini lampo / Livorno

Angelo Carugati trovato morto in uno scantinato: svolta nelle indagini

L'omicidio a Portoferraio, sull'Isola d'Elba. La vittima è un cuoco di 53 anni, ucciso e rapinato. I carabinieri hanno fermato un 24enne

C'è un fermo per l'omicidio di Angelo Carugati, l'uomo di 53 anni, originario della Lombardia ma residente nell'Isola d'Elba, trovato morto intorno alle 4 di giovedì 2 febbraio in uno scantinato adibito a dormitorio di fortuna nel centro di Portoferraio. Il cadavere era per terra, in una stanza con due brande. È stato un conoscente della vittima a chiamare i soccorsi. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118 ma il medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso. Carugati lavorava in alcuni ristoranti della zona, ma in passato avrebbe svolto anche altri impieghi.

Omicidio a Portoferraio: fermato un giovane

La svolta nelle indagini è arrivata nel giro di qualche ora. Su ordine della Procura di Livorno, i carabinieri della compagnia di Portoferraio hanno infatti fermato un giovane di 24 anni perché "gravemente indiziato" di essere l'autore dell'omicidio.  Sarebbe stato lui, almeno secondo i primi accertamenti degli inquirenti, a uccidere Carugati colpendolo "con pugni, calci, un bastone e altri oggetti utilizzati come corpi contundenti". Poco dopo i fatti l'uomo è stato rintracciato dai militari e portato nella caserma dell'Arma di Portoferraio. Stando a quanto emerso, a casa del giovane sarebbero stati trovati il cellulare e l'orologio della vittima.  Il 24enne avrebbe già dei precedenti ed è accusato anche di rapina. Il movente del delitto dovrà essere chiarito, ma tutto sembra nato da un banale lite. Forse Carugati avrebbe chiesto al giovane di andarsene dallo scantinato e lasciarlo solo. Fatto sta che è stato colpito con una violenza cieca e preso anche a bastonate. Il 24enne ora si trova nel carcere Le Sughere di Livorno in attesa dell'udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Angelo Carugati trovato morto in uno scantinato: svolta nelle indagini
Today è in caricamento