Mercoledì, 14 Aprile 2021
Scienza

Cancro, l'anticorpo che può eliminare le cellule malate

Una scoperta tutta italiana: ecco la molecola che si fa inglobare e rilascia nel tessuto malato una tossina. Ha già un soprannome nel mondo della scienza: la chiamano "bomba intelligente"

Un passo avanti nella lotta contro il cancro, grazie a uno studio tutto italiano: i ricercatori della casa farmaceutica Menarini, in collaborazione con Oxford Biotherapeutics, hanno sperimentato il primo "anticorpo armato", che ha la capacità di farsi agganciare e inglobare nella cellula malata. A quel punto rilascia una tossina che uccide il tessuto cancerogeno

E' già stata rivelata la data dell'inizio delle sperimentazioni, che cominceranno nella seconda metà del 2016. La nuova molecola si chiama Men1309 ma ha già un soprannome nel mondo della scienza: la chiamano "bomba intelligente" visto che in laboratorio ha mostrato di poter aggredire con successo sia linfomi Non Hodgkin, sia tumori solidi (in particolare per un sottotipo specifico di tumore della mammella) riducendo il più possibile gli effetti nocivi nei tessuti con cellule sane. 

Soddisfatta la presidente della multinazionale Lucia Aleotti:

E' una molecola dalla grande potenzialità, un anticorpo in grado di agire su più fronti tumorali e svilupparlo sarà come sviluppare più farmaci

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cancro, l'anticorpo che può eliminare le cellule malate

Today è in caricamento