Mercoledì, 23 Giugno 2021
SALUTE

Quasi esaurito l'antidoto contro il veleno dei serpenti

Il più efficace antidoto contro il morso dei serpenti scarseggia e rischia di scomparire dal mercato. A lanciare l'allarme è Medici Senza Frontiere: "Migliaia di vite a rischio"

Scarseggia e rischia di scomparire del tutto dal mercato il più efficace antidoto contro il morso dei serpenti velenosi. A lanciare l'allarme è Medici Senza Frontiere, che sottolinea come il farmaco sia di cruciale importanza nell'Africa sub-sahariana: viene utilizzato per annullare gli effetti letali di 10 tipi di serpenti e la sua scomparsa metterebbe a rischio decine di migliaia di vite, ammoniscono esperti citati dalla Bbc.

Il pericolo pare concreto: l'ultimo stock dell'antidoto Fav-Afrique, prodotto dalla Sanofi Pasteur, scade a giugno 2016 e "non esiste un sostituto paragonabile" secondo Medici Senza Frontiere.

Sanofi ha smesso di produrre la sostanza anti-veleno di serpente l'anno scorso e ora si occupa di un farmaco contro la rabbia. Ora starebbe negoziando la cessione della formula a un'altra società, ma i colloqui non verranno chiusi probabilmente prima della seconda metà del 2016, cosa che minaccia l'assenza della sostanza dal mercato per altri due anni. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi esaurito l'antidoto contro il veleno dei serpenti

Today è in caricamento