rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Svanita nel nulla / Napoli

Antonella Di Massa scomparsa nel nulla: il giallo dei video col cappuccio alzato

E' un mistero la scomparsa della donna di 51 anni che sabato scorso si è allontanata dalla casa di Casamicciola Terme sull'isola di Ischia, dove vive con il marito e le figlie

Certezze in questo giallo ce ne sono pochissime. E' un mistero la scomparsa di Antonella Di Massa, la donna di 51 anni che sabato scorso, verso le 12, si è allontanata dalla casa di Casamicciola Terme sull'isola di Ischia (Napoli), dove vive con il marito e le figlie. Nessuna traccia di lei da allora. Un allontanamento a quanto pare volontario, ma incomprensibile. Da tutti viene descritta come una signora riservata e molto legata alla famiglia.

Sabato sembrava una giornata come tante: nessun segnale lasciava presagire quello che sarebbe successo di lì a poco. La popolare trasmissione televisiva "Chi l'ha visto?", su Rai3, ha dato ampio spazio mercoledì 21 febbraio alla vicenda. Antonella il 17 febbraio, come sempre, è uscita a fare la spesa. Si è fermata nel negozio di una sua amica, con cui ha parlato delle figlie che studiano all'università, a Napoli, ha acquistato degli affettati, ed è tornata a casa. Qui ha sistemato la spesa ed è uscita di nuovo con la sua auto, una panda bianca.

Antonella Di Massa scomparsa nel nulla

Gli inquirenti, dopo la denuncia di scomparsa presentata dalla famiglia, si sono messi al lavoro per analizzare le immagini delle telecamere di sorveglianza pubbliche presenti sull'isola. Antonella si sarebbe diretta verso Panza, comune montano dell'isola, non troppo distante da Casamicciola. Ha sistemato l'auto in un parcheggio, l'ha chiusa lasciando il telefono mobile all'interno, e si è diretta verso la strada portando con sé una busta della spesa di plastica azzurra, poco pesante, riempita per circa un terzo.

I video e il cappuccio "per coprire il volto"

Quando Antonella esce dal parcheggio ha indosso un piumino con il cappuccio alzato: eppure faceva molto caldo, la temperatura era primaverile quel giorno. Le telecamere della pro loco e alcuni testimoni la collocano quindi a Succhivo, frazione di Panza. Entrambi i testimoni notano la donna proprio perché ha il cappuccio alzato e lo mantiene con una mano, come a coprirsi il volto. Perché lo faceva? Non voleva essere riconosciuta? Le telecamere mostrano che Antonella si è prima incamminata con qualche incertezza verso una direzione per poi tornare sui suoi passi e prenderne un'altra: una strada stretta che si snoda tra le campagne e porta a una cava.

Antonella Di Massa

Continuano le ricerche

Da qui le sue tracce si perdono. Convocata dal prefetto di Napoli, ieri si è svolta una riunione per fare il punto sulle ricerche: è stato attivato per tempo il piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse e proseguono le attività, sotto il coordinamento tecnico dei carabinieri di Ischia. In queste ore è massimo l'impegno profuso da forze dell'ordine, vigili del fuoco, capitaneria di porto di Ischia, 118, protezione civile locale e regionale, personale della croce rossa Italiana, corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico e numerose altre associazioni di volontariato. Vengono impiegati droni, elicotteri, anche dotati di termoscanner, unità cinofile molecolari. Ma anche i cani non hanno più fiutato nulla.

Al momento della scomparsa, la 51enne indossava un giubbotto blu scuro con il cappuccio di pelliccia bianco alzato sul capo e portava un sacchetto bianco di plastica in mano. Quando è uscita di casa, indossava pantaloni neri, stivaletti neri con tacco e occhiali da vista. Antonella è alta 1,65 metri circa. Da ieri mattina volantini e locandine con la sua foto sono state affisse anche ai terminal degli imbarchi dei porti isolani, proprio per fare in modo che un suo eventuale transito in quelle aree strategiche non passi inosservato.

Si cerca Antonella Di Massa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonella Di Massa scomparsa nel nulla: il giallo dei video col cappuccio alzato

Today è in caricamento