rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Morto sul colpo / Napoli

Antonio Bortone, il ragazzo di 26 anni ucciso in un agguato all'ora di cena

È successo a Sant'Antimo (Napoli). L'uomo, raggiunto da diversi colpi d'arma da fuoco, è deceduto sul posto nonostante l'intervento del 118

Agguato all'ora di cena a Sant'Antimo, comune della città metropolitana di Napoli. Un giovane di 26 anni, Antonio Bortone, già noto alle forze dell'ordine, è stato ucciso mercoledì sera, 8 marzo. L'uomo, raggiunto da diversi colpi d'arma da fuoco, è deceduto sul posto dell'agguato, in via Solimena, nonostante l'intervento dei sanitari del 118. Sul posto si sono recati i carabinieri.

Antonio Bortone ucciso a Sant'Antimo

Sul luogo dell'omicidio, avvenuto intorno alle 20.10, si sono recati i carabinieri della compagnia di Giugliano. Sono in corso le indagini per ricostruire dinamica e matrice. Poco dopo, è poi giunto al vicino ospedale di Aversa (Caserta) un ragazzo di 29 anni, già noto alle forze dell'ordine, con ferite d'arma da fuoco. Gli inquirenti al momento non escludono che il ferimento possa essere collegato all'omicidio di Sant'Antimo.

Il 29enne in ospedale ad Aversa, secondo quanto si apprende, non è in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antonio Bortone, il ragazzo di 26 anni ucciso in un agguato all'ora di cena

Today è in caricamento