rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Il processo / Milano

Il manager Antonio Di Fazio condannato a 15 anni e 6 mesi per violenza sessuale

L'imprenditore farmaceutico è andato a processo con rito abbreviato

Il manager e imprenditore Antonio Di Fazio è stato condannato a 15 anni e 6 mesi per violenza sessuale. Lo ha deciso nelle scorse ore il giudice Anna Magelli, a seguito dell'inchiesta dell'aggiunto Letizia Mannella e del pm Alessia Menegazzo. Il manager farmaceutico è andato a processo con rito abbreviato per sei episodi di violenza sessuale ai danni di altrettante giovani donne, tra cui l'ex moglie. La procura aveva chiesto una condanna a 9 anni.

Si tratta dunque di una pena molto più alta rispetto a quanto chiesto dall'accusa, tra l'altro calcolata con lo sconto di un terzo previsto per la scelta del rito abbreviato. L'imprenditore era stato arrestato dai carabinieri nel maggio dello scorso anno per aver narcotizzato, violentato e fotografato una studentessa 21enne attirata nel suo appartamento milanese con la scusa di uno stage a Milano. Dallo scorso febbraio Antonio Di Fazio si trova in una struttura psichiatrica ai domiciliari.

"Il fatto di averle fotografate in stato di incoscienza e senza vestiti - ha detto l'avvocato Laura Panciroli, legale di una delle ragazze - è stato considerato una vera e propria violenza sessuale". Il giudice ha anche disposto un risarcimento di 98mila euro per la studentessa della Bocconi che era stata attirata con la scusa di uno stage da Di Fazio, che poi l'aveva drogata e aveva abusato di lei. Proprio la denuncia della giovane aveva portato all'arresto dell'imprenditore nel maggio scorso.
 
Dalle indagini erano emersi altri casi di ragazze abusate. Trattamento riservato secondo l'accusa anche all'ex moglie, che in un'occasione avrebbe anche cercato di accecare con spray urticante e colpire alla testa. Episodio che la procura aveva inizialmente qualificato come tentato omicidio, ma poi ha riqualificato come lesioni. Per tutte le altre parti il giudice ha disposto una provvisionale di 14mila euro, ad eccezione di una per la quale la provvisionale stabilita è stata di 4mila euro.

Secondo l'avvocato difensore di Di Fazio, Mauro Carelli, quella decisa "è una pena alta se consideriamo per esempio che Alberto Stasi, per l'omicidio di Chiara Poggi, è stato condannato sempre in abbreviato a 16 anni di carcere. La procura aveva chiesto 9 anni, aspettiamo le motivazioni".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il manager Antonio Di Fazio condannato a 15 anni e 6 mesi per violenza sessuale

Today è in caricamento