rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Dramma / Napoli

Affronta i rapinatori, loro gli sparano: pescivendolo ucciso

Tragedia a Boscoreale: la vittima è il titolare di una pescheria. Antonio Morione aveva 41 anni

Dramma nella serata del 23 dicembre. A Boscoreale, cittadina che fa capo all'area metropolitana di Napoli, è stato ucciso poco prima dell'orario di chiusura dell'attività il titolare di una pescheria in Via Giovanni della Rocca. Antonio Morione, di 41 anni, è stato aggredito nella sua rivendita da due malviventi che gli hanno chiesto di consegnare l'incasso.

Il titolare della pescheria ha reagito e ha inseguito i rapinatori, nel frattempo fuggiti. Durante la fuga uno dei due malviventi ha sparato contro il commerciante ferendolo gravemente. L'uomo è morto poco dopo l'arrivo in ospedale. Indagano i carabinieri di Torre Annunziata: hanno trovato quattro bossoli calibro 9x21 sull'asfalto.

Poco prima della morte di Morione, era stata rapinata con modalità simili un'altra pescheria di Boscoreale. E' accaduto in via Diaz e uno dei malviventi ha sparato un colpo d'arma da fuoco all'interno del negozio. Nessuno è rimasto ferito. Sono in corso indagini per accertare se sia coinvolta la stessa banda. I militari hanno trovato in via Diaz un bossolo dello stesso tipo di quelli trovati in via della Rocca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affronta i rapinatori, loro gli sparano: pescivendolo ucciso

Today è in caricamento