rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Fragili e indifesi / Napoli

Orrore in una casa di riposo: agli anziani farmaci e cibi scaduti da un anno

Sono intervenuti i carabinieri e il personale dell'Asl. L’attività è stata sospesa e la titolare denunciata. Medicine e alimenti sono stati sequestrati

La promessa era quella di prendersi cura degli anziani garantendo loro "pasti genuini?, ?un ambiente caldo e ospitale?. Almeno questo recitava la pubblicità di una casa di riposo in provincia di Napoli. La stessa dove però i carabinieri hanno trovato farmaci e cibo scaduti da un anno.

I militari sono intervenuti in una struttura di San Vitaliano. Durante uno dei controlli programmati sul territorio insieme a personale dell?Asl è emerso che la situazione era ben diversa rispetto a quella pubblicizzata. In dispensa c'erano, secondo quanto reso noto, farmaci e alimenti che avrebbero dovuto essere buttati da tempo. La data indicata per il consumo era superata quasi da un anno.

Dei pasti genuini promessi sul sito poche tracce. I militari hanno trovato nei frigoriferi della cucina prodotti scaduti addirittura nel luglio del 2021. Parliamo di alimenti deperibili. Ancora, farmaci di ogni tipo sarebbero stati somministrati agli ospiti della struttura in barba alle più basilari norme sanitarie. La titolare della società che gestisce il centro è stata denunciata per commercio o somministrazioni di medicinali guasti e cattivo stato di conservazione di alimenti. L?attività è stata sospesa e gli ospiti affidati ai familiari. Farmaci e alimenti sono stati sequestrati.

farmaci-10

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orrore in una casa di riposo: agli anziani farmaci e cibi scaduti da un anno

Today è in caricamento