rotate-mobile
Sabato, 2 Marzo 2024
Picchiati e umiliati / Venezia

Anziani maltrattati nella casa di riposo: arrestati quattro operatori

Le indagini sono state avviate su segnalazione della nuova direzione e di alcuni ospiti. Un altro lavoratore era finito in carcere nelle scorse settimane. Cosa è emerso dalle intercettazioni audio e video

Anziani maltrattati psicologicamente e fisicamente. L'orrore avveniva, secondo quanto accertato dai carabinieri, in una rsa di San Donà di Piave (Venezia). Quattro operatori sociosanitari sono stati arrestati. Per due è stato disposto il carcere, per gli altri i domiciliari. Sono indagati per concorso in maltrattamenti aggravati.

Nell’ambito della stessa indagine, il 25 novembre dello scorso anno i militari avevano eseguito un’ordinanza di applicazione di custodia cautelare in carcere nei confronti di un altro operatore sociosanitario della medesima struttura. Per lui l'accusa era violenza sessuale aggravata e continuata.

Le indagini sono scattate a ottobre, su segnalazione della nuova direzione della struttura e di alcuni ospiti. Intercettazioni audio e video hanno fatto emergere "continui maltrattamenti, sia fisici che psicologici, nei confronti degli anziani più inermi, che risulterebbero dipendenti dalle cure dei sanitari anche per le più basilari incombenze fisiche". I dipendenti della struttura coinvolti a vario titolo nell’indagine sono nove.

"Sono molto amareggiato, addolorato e indignato per quanto è emerso: personalmente ritengo insopportabile usare qualsiasi forma di violenza nei confronti di chiunque, a maggior ragione nei confronti di chi non ha la possibilità di difendersi e che dovrebbe essere aiutato, anziché vessato, da chi è pagato proprio per farlo e prendersene cura", il commento del sindaco di San Donà di Piave, Andrea Cereser.

Tutte le notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani maltrattati nella casa di riposo: arrestati quattro operatori

Today è in caricamento