rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
IL CASO

"Stop F35": da Saviano a Lerner, pioggia di firme all'appello

Nove personalità della cultura "e del pacifismo" hanno lanciato un appello al Parlamento per "cancellare il programma di acquisto degli aerei F35"

Nove personalità "della cultura e del pacifismo" lanciano una appello al Parlamento. Lapidario il titolo: "Cancellate il programma d'acquisto degli F35". Sono esponenti dell'informazione e della cultura e nomi noti del pacifismo come Roberto Saviano, Gad Lerner, Riccardo Iacona, Cecilia Strada e Chiara Ingrao; personaggi di rilievo pubblico, e primi firmatari di mozioni contro gli F35 nella scorsa legislatura, come Umberto Veronesi e Savino Pezzotta e due figure importanti del mondo dell'impegno cattolico come padre Alex Zanotelli e don Luigi Ciotti.

Tutti insieme si sono riuniti per chiedere al Parlamento una "scelta di responsabilità su questo tema particolare e su quello delle spese militari in generale". In una nota, la galassia pacifista formata da Rete Italiana Disarmo, Sbilanciamoci e Tavola della pace annuncia l'ennesima iniziativa sul tema, e rilancia la necessità di rivedere le spese militari.

"Ci troviamo di fronte ad un passo importante per far sentire con forza ai nostri deputati come sia davvero necessario che il Parlamento riprenda in carico questo tema" afferma Francesco Vignarca, coordinatore di Rete disarmo. "Se è vero infatti che è oggi il Governo, a seguito di tutti i passaggi di autorizzazione previsti dalla legge, a poter decidere autonomamente sull'acquisto dei caccia F-35, è anche vero che la situazione è molto cambiata dal 2009, data dell'ultima votazione parlamentare a riguardo, e nell'ottica della difficile situazione del paese su più fronti non si può certo tirare dritto come se nulla fosse mutato''.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stop F35": da Saviano a Lerner, pioggia di firme all'appello

Today è in caricamento