rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Roma

Agente arresta un uomo che aveva già arrestato 20 anni prima

Lo strano caso è avvenuto a Roma. A finire nuovamente in manette è stato un uomo di 56 anni, che aveva ottenuto i domiciliari, ma da un anno aveva fatto perdere le sue tracce

Essendo malato, aveva ottenuto gli arresti domiciliari. Ma di lui, un romano di 56 anni, si erano perse le tracce da un anno a questa parte. Imbattutisi in L.M., nei pressi di piazza Fiume, gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Vescovio, accortisi della particolare “fretta” dell’uomo che 20 anni prima uno di loro aveva già arrestato, hanno deciso di controllarlo.

Hanno così scoperto, che sul 56enne pendeva un ordine di carcerazione del tribunale di sorveglianza di Roma. L.M., dopo essere stato condotto in commissariato per gli accertamenti di rito, è stato tradotto presso il carcere di Rebibbia. Dovrà scontare una pena di 5 anni di reclusione per i reati di furto, ricettazione e falso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agente arresta un uomo che aveva già arrestato 20 anni prima

Today è in caricamento