Domenica, 28 Febbraio 2021
Avellino

Avvocatessa truffa un vedovo e i suoi figli minorenni: arrestata

L'uomo si era rivolto a lei in seguito alla morte della moglie in uno spaventoso incidente stradale nel quale erano rimasti coinvolti anche i figli. L'avvocatessa si sarebbe fatta consegnare ben 264mila euro

Un cittadino di Marano di Napoli si era rivolto a una avvocatessa in seguito alla morte della moglie nel 2012 in uno spaventoso incidente stradale in cui erano rimasti coinvolti anche i figli minorenni. Avrebbe dovuto seguirlo per il giudizio civile di risarcimento del danno, relativamente sia alle lesioni subite sia al decesso della consorte.

 Le Fiamme Gialle hanno però appurato che l'avvocatessa, una 53enne con studio a Cervinara (Avellino), al termine dell'istituito procedimento civile, si era fatta consegnare dall'uomo in più occasioni titoli bancari per ben 264mila euro, motivati dall'apertura di libretti vincolati, intestati ai figli minorenni così come disposto dal giudice tutelare, mentre in realtà aveva provveduto a versare tali titoli sui propri conti correnti. Il tutto con artifizi e raggiri, approfittando dello stato di salute dei propri clienti.  

Si fingeva la sorella del giudice Cantone: così l'avvocato truffava le sue vittime 

Al termine di una serie di indagini, coordinate dalle procure di Napoli nord e di Avellino a partire dalla denuncia proprio dell'uomo, su disposizione del Gip del tribunale di Avellino, alla donna sono stati contestati i reati di patrocinio infedele, falso materiale, truffa, circonvenzione di persone incapaci ed appropriazione indebita. Ora si trova nella sezione femminile della casa circondariale di Avellino. 

 Dagli accertamenti bancari, è emerso che le somme indebitamente percepite dall'avvocatessa erano state utilizzate dal lei per l'acquisto di un immobile e due autovetture.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocatessa truffa un vedovo e i suoi figli minorenni: arrestata

Today è in caricamento