Domenica, 20 Giugno 2021
CRONACA /2

Cento ville e appartamenti svaligiati: arrestati i "gemelli Lupin"

Arrestati i gemelli Edmond e Eduard Trushi: sono accusati di almeno un centinaio di rapine in villa. In casa nascondevano un bottino da 300mila euro

Edmond ed Eduard Trushi

BRESCIA - Stessa altezza, identica capigliatura, fanno pure lo stesso mestiere. I gemelli Trushi, Edmond ed Eduard, si distinguono solo dai tatuaggi. Di origini albanesi, hanno entrambi trent'anni. Sono stati arrestati dai carabinieri di Saluzzo - provincia di Cuneo - dopo essere stati accusati di circa un centinaio di furti in villa o in abitazione.

Agivano in lungo e in largo nel nord Italia, spesso a bordo della loro potentissima Ford Mustang. La loro 'notte da record' nel piccolo comune di Rifreddo, un paese da mille anime nel cuore del cuneese dove avrebbero messo a segno sette colpi in una notte. Erano stati fermati dai carabinieri lo scorso inverno, ma erano riusciti a malmenare i militari e a darsela a gambe. Le tracce di sangue rimaste sulla divisa avevano però permesso agli inquirenti di risalire ai fuggitivi. Beccati pochi giorni fa in Valle Po, ancora in provincia di Cuneo.

Erano di casa a due passi dal lago di Garda, a Castiglione delle Stiviere. Nelle loro abitazione, oltre a due auto di grossa cilindrata ora sequestrate, nascondevano anche venticinquemila euro in contanti (li avevano 'infilati' nella gabbia dei loro piccioni d'allevamento) cinque Rolex anche da ventimila euro l'uno, e poi gioielli e monili, diamanti e preziosi, fino a trecentomila euro di merce. (da BresciaToday)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento ville e appartamenti svaligiati: arrestati i "gemelli Lupin"

Today è in caricamento