rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
La campagna di radicalizzazione / Torino

Arrestato a Torino il militante dell'Isis Elmahdi, autore dei primi testi di propaganda jihadista in italiano

Il 29enne era già stato arrestato due volte con l'accusa di associazione terroristica, ma dopo la scarcerazione non era scattata l'espulsione

È stato arrestato a Torino Halili Elmahdi il 29enne di origine marocchina naturalizzato italiano accusato di partecipazione ad associazione terroristica internazionale.. Il giovane era già stato arrestato in passato con l’accusa di terrorismo e di legami con lo Stato Islamico. Fu lui a firmare il primo testo di propaganda dell'Isis in italiano.

 Il giovane era finito in manette già due volte, nel 2015 e nel 2018, sempre con l'accusa di terrorismo e di legami con l'Isis. Elmhadi conduceva in prima persona una  campagna di proselitismo e radicalizzazione online ed è considerato l'autore dei primi testi di propaganda jihadista

Era uscito di prigione lo scorso luglio, ma l'espulsione non era ancora scattata. L'arresto è scattato a seguito di una articolata indagine portata avanti  dalla Digos di Torino, guidata da Carlo Ambra, cin il coordinamento della procura di Torino. Secondo gli inquirenti, anche dopo essere tornato in libertà Elmhadi avrebbe manifestato più volte la sua appartenenza all'Isis,  "paventando più volte propositi bellicosi e violenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato a Torino il militante dell'Isis Elmahdi, autore dei primi testi di propaganda jihadista in italiano

Today è in caricamento