rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
CRONACA / Firenze

Soldi in cambio di uno sconto sulla multa: arrestato direttore Agenzia entrate

Il direttore di Firenze e un commercialista sono stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta in cui sono stati ipotizzati i reati di concussione e induzione alla corruzione

Sono stati arrestati dalla Guardia di finanza il direttore dell'Agenzia delle Entrate di Firenze, Nunzio Garagozzo, e un commercialista, Silvio Mencucci, nell'ambito di un'inchiesta in cui verrebbero ipotizzate la concussione e l'induzione alla corruzione. Gargarozzo era a capo della filiale di via Santa Caterina d'Alessandria.

L'inchiesta è coordinata dal pm della procura di Firenze Paolo Barlucchi e condotta dalle fiamme gialle. Il direttore dell'agenzia delle entrate, quest'ultima cura l'attività di informazione e riscossione, attraverso il professionista avrebbe chiesto denaro ai contribuenti promettendo loro di andare incontro a minori conseguenze quando venivano trovati non in regola. In un'occasione la cifra chiesta a un imprenditore sarebbe stata di 10 mila euro.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, Garagozzo avrebbe utilizzato Mencucci come intermediario fra sé e i destinatari delle richieste. Il pm di Firenze Paolo Barlucchi contesta ai due indagati un episodio di concussione, una tentata concussione e un'induzione alla corruzione. In tutti i casi, i destinatari delle richieste di denaro per 'chiudere un occhio' sarebbero imprenditori, talvolta contattati direttamente da Mencucci, talvolta attraverso i loro avvocati o i loro commercialisti.

In particolare, in un'occasione i soldi sarebbero serviti a far definire al di sotto della soglia di rilevanza penale, con atto di adesione, l'imposta evasa grazie a una dichiarazione infedele. In un'altra occasione la richiesta sarebbe caduta nel vuoto, mentre un terzo episodio riguarderebbe una richiesta di denaro per abbattere la sanzione. Agli atti dell'indagine ci sono intercettazioni sia ambientali sia telefoniche. In una di queste, Mencucci si vanterebbe di essere sfuggito all'arresto, in passato, durante un'inchiesta che lo sfiorò quando lavorava per l'agenzia delle entrate. (da Firenze Today)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi in cambio di uno sconto sulla multa: arrestato direttore Agenzia entrate

Today è in caricamento