Arrestato per estorsione il presidente di un'associazione antiracket

E' indagato per falso ideologico, peculato ed estorsione nei confronti di alcune vittime di fatti di criminalità organizzata

Il presidente di una associazione antiracket è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Catania con l'accusa di falso ideologico, peculato ed estorsione continuata nei confronti di alcune vittime di fatti di criminalità organizzata, che avevano richiesto accesso allo specifico fondo di solidarietà statale. 

L'uomo, a capo dell'Associazione siciliana antiestorsione (Asia) con sede ad Aci Castello, si trova ora agli arresti domiciliari.

Con il provvedimento è stato disposto anche il sequestro preventivo della somma di circa 37mila euro, pari a fondi pubblici erogati dalla Regione Siciliana a favore dell'Asia e di cui l'arrestato si è illecitamente appropriato, utilizzando per fini esclusivamente personali. 

Fondi truffa allo Sportello antiracket di Lecce: 4 arresti, anche la presidente della struttura 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, due novità importanti in arrivo dal 1° gennaio 2020

  • Loredana Bertè: "Abbiamo nascosto in soffitta Mimì per un anno"

  • Estrazioni Lotto oggi e SuperEnalotto: estratto il 5+1 da mezzo milione. I numeri di martedì 3 dicembre 2019

  • Scoperto "esercito" di badanti evasori totali: alcuni prendevano pure la disoccupazione

  • Omicidio Nadia Orlando, Francesco Mazzega si è tolto la vita nel giardino di casa

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di giovedì 5 dicembre 2019

Torna su
Today è in caricamento