Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Verona

Uccide paziente in ospedale e cerca di ferire infermieri: arrestato

Paura in ospedale a Legnago, in provincia di Verona. Un uomo ha ucciso nella notte un paziente nel reparto di rianimazione. Subito dopo si è scagliato con delle forbici contro medici e infermieri, due dei quali sono rimasti leggermente feriti

Paura in ospedale a Legnago, in provincia di Verona.

Un uomo ha ucciso nella notte un paziente nel reparto di rianimazione.

Subito dopo si è scagliato con delle forbici contro medici e infermieri, due dei quali sono rimasti leggermente feriti.

L'uomo, un polacco di 35 anni in Italia da due giorni, che era stato ricoverato poco prima per atti di autolesionismo, è stato bloccato e arrestato.

Poche ore prima l'aggressore aveva tentato di suicidarsi tagliandosi i polsi. Era stato così soccorso dal 118 e portato all'ospedale legnaghese.

Lì, nel reparto di rianimazione, a mezzanotte si è alzato dal letto, e ha strappato i cavi dei macchinari che tenevano in vita un 52enne veronese, malato terminale, che per questo è deceduto subito dopo.

E' stato fermato a fatica, e nella colluttazione sono rimasti feriti due infermieri

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccide paziente in ospedale e cerca di ferire infermieri: arrestato

Today è in caricamento