Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Perugia

Maxi operazione antidroga: arrestate 150 persone e sequestrati quintali di stupefacenti

Decine di milioni di euro: a tanto ammontava sul mercato il valore dell'enorme quantitativo di droga sequestrato a Perugia dai carabinieri nel corso di una operazione iniziata 6 anni fa e condotta sotto l'egida dell'antimafia

Oltre 150 persone sono state arrestate a Perugia nel corso di un'imponente operazione dei carabinieri che hanno smantellato "un'inedita e insospettabile organizzazione" di trafficanti internazionali di droga.

Sono state inoltre sequestarte quintali di stupefacente del valore di decine di milioni di euro. 

All'operazione hanno preso parte organismi di polizia nazionali e internazionali, con il costante raccordo tra la Direzione distrettuale antimafia perugina ed Eurojust.

Maxi operazione antidroga a Perugia: nei guai anche Miss Sud Africa

L'indagine sarebbe iniziata sei anni fa monitorando il fenomeno dello spaccio a Perugia, in piazza del Bacio e a Fontivegge, in questo caso gestito da un gruppo di africani, provenienti dalla Tanzania.

La sostanza stupefacente, prodotta in Pakistan, Africa orientale, Cina e Laos e raggiungeva i Paesi interessati dal traffico attraverso la Turchia, la Tanzania, Sud Africa, Brasile, Perù e Bolivia.

La droga veniva trasportata in sacche di cotone cucite nelle magliette di intimo, in doppi fondi a forma di para stinchi, oppure in doppi fondi di ciabatte, carpe e sandali, in valige rigide o in tessuto, tipo trolley, dentro estintori, in doppi fondi sagomando la droga secondo la forma del contenitore. La sostanza stupefacente risultava così refrattario ai raggi x, in quanto veniva scansionato come ingombro della valigia stessa e per saltare il controllo con i cani antidroga, lo stupefacente era intriso di colla e cosparso di caffè, peperoncino, zenzero e vaniglia.

La tipologia di droga sequestrata è eroina grezza in grani e cocaina in pasta, liquida ed in polvere, mdma, hashish. I corrieri erano africani, italiani, greci, spagnoli, bulgari e ungheresi. In un caso il gruppo aveva utilizzato, come intermediaria, una ragazza che era stata Miss Sud Africa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi operazione antidroga: arrestate 150 persone e sequestrati quintali di stupefacenti

Today è in caricamento