rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
CRONACA

Truffa allo Stato da cento milioni: nuovo mandato d'arresto per Riva

Fabio Riva, figlio dell'ex patron dell'Ilva, è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare: è accusato di truffa allo Stato per cento milioni. L'imprenditore è latitante

MILANO - Non finiscono i guai per Fabio Riva, uno dei figli di Emilio Riva, ex patron dell'Ilva. La procura di Milano, che indaga su una presunta truffa allo Stato da cento milioni di euro, ha emesso in mattinata una nuova ordinanza di custodia cautelare a carico dell'imprenditore. 

A Fabio Riva, che si trova a Londra dal gennaio dell'anno scorso ed è ufficialmente latitante, viene contestata una truffa ai danni dell'erario di cento milioni di euro. In più, secondo gli inquirenti, l'uomo sarebbe stato protagonista di un trasferimento fittizio di beni per avere fatto figurare come proprio denaro in realtà dell'azienda che è stato poi fatto rientrare in Italia da un "paradiso fiscale".

In mattinata, intanto, sono state arrestate anche altre due persone: un professionista residente in Svizzera e un dirigente di Riva Fire. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa allo Stato da cento milioni: nuovo mandato d'arresto per Riva

Today è in caricamento