rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Le ipotesi degli inquirenti

Attacco hacker ad Acea, l'azienda: "Nessun impatto sui servizi essenziali"

La società è vittima di un ransomware di un gruppo russofono

I sistemi informatici di Acea, l'Azienda comunale energia e ambiente di Roma, sono stati colpiti da un attacco hacker. Un attacco di tipo ransomware, probabilmente portato a termine dal gruppo di criminali informatici di lingua russa, Black Basta, secondo quanto appreso dall'AdnKronos. L'azienda è stata colpita questa mattina, ma l'attacco è stato "prontamente gestito e non sta impattando i servizi essenziali erogati agli utenti (distribuzione di acqua ed elettricità) grazie alla pronta gestione della problematica in collaborazione con le istituzioni preposte, l'Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (Acn) e CNAIPIC della Polizia Postale. Risultano in questo momento parzialmente interessati i servizi IT interni dell'azienda per le necessarie attività di analisi e controllo, precisa la nota di Acea.

Gli uomini della Polizia postale sono al lavoro sull'attacco hacker subito dall'azienda. Nelle prossime ore, quando saranno acquisiti più elementi. La Procura di Roma attende un'informativa sull'attacco hacker: tra le ipotesi quella che l'attacco provenga da un gruppo russo. 

Chi sono gli hacker

Secondo diversi siti che si occupano di sicurezza informatica, Black Basta sarebbe un gruppo di hacker di origine russa, o comunque di lingua russa.  Emerso nell'aprile del 2022, avrebbe colpito al momento diverse centinaia di aziende. L'azienda romana è l'ultima della lista delle società finite nel mirino del gruppo di hacker che, solo nel 2022, ha aumentato gli attacchi informatici del 59%, secondo un report della società di cybersecurity Socrarar.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco hacker ad Acea, l'azienda: "Nessun impatto sui servizi essenziali"

Today è in caricamento