rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attentato di Brindisi / Brindisi

Bomba di Brindisi, Veronica affronta la quarta operazione

Con l'intervento di martedì mattina è stata completata la medicazione di tutte le ferite. Se non ci saranno complicazioni, l'amica di Melissa potrà presto iniziare la riabilitazione fisica e psicologica

Veronica Capodieci, la ragazza rimasta gravemente ferita nell'attentato di Brindisi, è stata operata per la quarta volta in un mese.

Un intervento, quello di martedì mattina, reso necessario dalle numerose ferite ancora aperte causate dallo scoppio dell'ordigno che ha ucciso Melissa, l'amica del cuore di Veronica.

Il delicato intervento, spiegano dal Centro ustioni di Pisa, si è reso necessario per procedere alla ricostruzione della cute.

Ora la speranza è che non vi siano complicazioni che, purtroppo, in questi casi sono sempre possibili. Se tutto andrà bene, Veronica potrà finalmente, un mese dopo l'attentato, iniziare il programma di recupero fatto di riabilitazione fisica e psicologica.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba di Brindisi, Veronica affronta la quarta operazione

Today è in caricamento