Aurelio Visalli: morto il sottufficiale della Capitaneria di Porto disperso in mare per salvare un ragazzino

Il cadavere è stato avvistato intorno alle 8 di questa mattina. L'uomo si era tuffato nelle acque agitate di Milazzo nonostante le onde alte diversi metri. Lascia la moglie e due figli

Il mare di Milazzo poco prima dell'intervento dei soccorritori

Si sono concluse nel più tragico dei modi le ricerche di Aurelio Visalli, il sottufficiale della Capitaneria di Porto rimasto disperso nel salvataggio di uno dei due ragazzini di Milazzo, nel Messinese, che ieri hanno deciso di sfidare la sorte tuffandosi in acqua nonostante la tempesta e le onde alte. Uno dei due giovani è riuscito a tornare a riva poco dopo, il secondo ha invece raggiunto a fatica una boa attendendo i soccorsi. Entrambi sono stati salvati e trasportati in ospedale. Visalli purtroppo è rimasto in balia delle onde.

Con le prime luci dell'alba i mezzi di vigili del fuoco, marina militare, guardia costiera e polizia hanno ripreso a pattugliare lo specchio d'acqua antistante la spiagga di Ponente nella speranza di trovare traccia dell'uomo. Il cadavere è stato avvistato intorno alle 8 di questa mattina e successivamente recuperato.

Aurelio Visalli lascia la moglie e due figli

Visalli era residente a Venetico, sempre nel Messinese, dove viveva con la moglie e i due figli. La vicenda ha scosso l'intera cittadina di Milazzo, tanta la gente che ha atteso in spiaggia l'esito delle ricerche fino alla doccia fredda arrivata in mattinata. Intanto i candidati a sindaco hanno stoppato le iniziative per la campagna elettorale. 

ricerche aurelio visalli-2

Milazzo, sottoufficiale morto nel salvataggio di un ragazzino: la dinamica

In base ultime ricostruzioni, i due ragazzini, 15 e 13 anni, avrebbero raggiunto la spiaggia intorno alle 9 di ieri mattina con l'intenzione di fare il bagno. Poco dopo hanno iniziato ad avere difficoltà, uno di loro è riuscito a tornare a riva mentre l'altro è rimasto in balìa delle onde. A dare l'allarme sono stati alcuni passanti che hanno notato la scena chiamando immediatamente la guardia costiera. Sono quindi giunti tre operatori, tra cui Visalli, che hanno guidato il ragazzino ancora in acqua verso una boa lanciandogli un salvagente. Durante le operazioni il sottoufficiale sarebbe stato travolto da un'onda e portato via dalla forte corrente.

soccorsi Ponente Milazzo1-2-2

(Nella foto: i soccorsi di uno dei due ragazzi)

Il testimone: "Ho visto tutto, il mare lo portava al largo"

Un testimone dei fati, Gaetano Beninato, operatore dei Servizi sociali, ha raccontato a MessinaToday le convulse fasi del salvataggio dei due giovani. Beninato era sul balcone di casa dello zio, a Ponente, a bere il caffè quando ha visto quello che stava succedendo in mare. Erano le 9,30 circa. "Con mio zio abbiamo notato i due ragazzi in mare e che non ce la facevano a rientrare - dice Beninato, un passato da calciatore in B nel Messina di Zeman - siamo stati noi per primi ad allertare l'intervento sia dei carabinieri che della Guardia costiera, in spiaggia non c'era nessuno a quell'ora, il mare era in tempesta, uno dei due era più distante in acqua e il mare lo portava verso riva per poi rigettarlo a largo, sono poi arrivati i soccorsi, anche le ambulanze”.

“Il primo ragazzo si è salvato subito – ha detto ancora Beninato - i tre uomini della Guardia Costiera hanno indossato il salvagente ma le onde altissime non gli consentivano di gettarsi in mare, poi si sono buttati, uno dei tre, l'attuale disperso, è stato travolto rispetto agli altri due della Guardia Costiera, l'ho visto galleggiare con il mare che lo portava a largo, l'ho intravisto per alcuni minuti con il cannocchiale e poi l'ho perso tra le onde, impossibile intervenire con le motovedette con quella tempesta".

Il mare in tempesta e il coraggio dei soccorritori, il video del salvataggio

Un video amatoriale, realizzato da un testimone presente in spiaggia, ritrae i tre uomini della Guardia Costiera che stanno tentando di gettarsi nel mare in tempesta per andare a recuperare il ragazzo in difficoltà. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020, tutte le tappe: altimetria, calendario e percorso

  • Verso il coprifuoco alle 22 in tutta Italia

  • Raimondo Todaro: "Con Elisa Isoardi sempre più uniti, ma in ospedale con me c’era la mia ex moglie"

  • Dpcm 18 ottobre: le nuove misure della stretta in arrivo oggi

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Fa la spia perché il vicino non rispetta la regola dei 6 in casa e finisce malissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento