rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Aggressioni

Il prof rimprovera il figlio, lo prendono a calci e pugni

Brutale aggressione in una scuola media di Avola. Denunciata una coppia. Il docente ha subito la rottura di una costola

Brutale aggressione in una scuola media di Avola, nel siracusano, dove un docente di educazione fisica è stato picchiato da una coppia di genitori (47 anni lui e 33 lei), per aver rimproverato il figlio 12enne durante una lezione.

Secondo quanto scrive La Sicilia, il professore avrebbe subito la rottura di una costola: solo l’intervento degli altri docenti ha evitato il peggio. L’aggressione sarebbe avvenuta davanti all’intera classe a causa di un banale rimprovero: il prof, 60 anni, avrebbe alzato la voce, nulla di più, almeno stando alle prime frammentarie informazioni. Ma l’alunno ha comunque deciso di chiamare i genitori raccontando l’accaduto.

Avola, professore picchiato a scuola

I due, operaio lui e casalinga lei, si sono così precipitati a scuola per prendere a calci e pugni il docente che è stato ricoverato in ospedale con una prognosi di dieci giorni. La coppia è stata denunciata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prof rimprovera il figlio, lo prendono a calci e pugni

Today è in caricamento