rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Cronaca Taranto

L'avvocatessa rapina il supermercato: "Sono in difficoltà economiche"

La donna, dopo aver rubato l'incasso di un supermarket di Taranto, è stata arrestata e ha provato a giustificarsi

TARANTO - Chi l'avrebbe mai detto, avranno esclamato i carabinieri che l'hanno bloccata e hanno scoperto la sua identità (poi però non resa nota). La rapinatrice di un supermercato di Taranto era proprio una persona insospettabile: un'avvocatessa del foro cittadino, di 45 anni. 

La donna, con piglio deciso, ha fatto intendere alla cassiera del supermarket di avere una pistola nascosta sotto la giacca e si è fatta consegnare il denaro contenuto nel registratore di cassa, circa 740 euro. Poi è fuggita coprendosi il volto con una sciarpa, ma è stata fermata e arrestata dai carabinieri.

Secondo quanto accertato dai militari, la donna aveva finto di essere armata: la pistola era in realtà solo la custodia degli occhiali. 

Agli agenti ha ammesso di attraversare un periodo di grande difficoltà economica e di non esercitare la professione legale. Ora si trova agli arresti domiciliari. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'avvocatessa rapina il supermercato: "Sono in difficoltà economiche"

Today è in caricamento