rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Trattativa Stato - Mafia

Stato-mafia, l'avvocato di Riina potrà interrogare Napolitano: "Solo se dice sì"

La Corte d'Assise di Palermo ha deciso che Luca Cianferoni, avvocato di Totò Riina, potrà interrogare il Capo di Stato su quanto accadde fra il 1993 e il 1994. Dovrà essere, però, proprio Napolitano a dare il suo assenso

ROMA - Né presente. Né assente. Totò Riina, come deciso dalla Corte d'Assise di Palermo lo scorso nove ottobre, non potrà essere presente, seppur "virtualmente", alla deposizione del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, teste d'eccezione nel processo sulla trattativa Stato-mafia. Ma al suo posto, ha deciso la stessa Corte, potrà esserci il suo avvocato, che potrà interrogare - il prossimo ventotto ottobre - il Capo dello Stato. 

I giudici hanno accolto l’istanza del difensore dell'ex capo dei capi, stabilendo che potrà porre domande a Napolitano su quanto accadde fra il 1993 e il 1994, quindi su temi nuovi rispetto a quelli originariamente stabiliti dai giudici.

La richiesta della nuova prova, fatta dal legale di Riina, l’avvocato Luca Cianferoni, segue il deposito di documenti riservati del Sismi, fatto dai pm, su un allarme attentati, del 1993, rivolto allo stesso Napolitano e all’allora presidente del Senato, Giovanni Spadolini. Alla luce dei nuovi incartamenti, l'avvocato di Riina ha ritenuto inevitabile chiedere di poter porre a Napolitano domande su cosa accadde tra il ‘93 e il ‘94, periodo in cui ci fu l’allarme attentati. Una richiesta che la Corte ha accettato perché "la nuova prova non è né manifestamente superflua, né irrilevante".

Toccherà, però, allo stesso Napolitano decidere se accettare la presenza di Cianferoni o no. I giudici, infatti, hanno ricordato che, proprio per le prerogative costituzionali di cui gode il presidente della Repubblica, la sua deposizione "non può prescindere dalla disponibilità del capo dello Stato, di cui la corte non potrà che prendere atto".

Re Giorgio, un (altro) anno da presidente della Repubblica

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stato-mafia, l'avvocato di Riina potrà interrogare Napolitano: "Solo se dice sì"

Today è in caricamento