rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Senza scrupoli / Padova

Controlla per caso lo smartphone della figlia di 15 anni e scopre che fa la escort

La donna ha allertato la polizia facendo scattare le indagini. La ragazzina è ora in una comunità protetta. Dieci clienti rischiano il processo. Prezzi e luogo degli incontri concordati in chat

Gli appuntamenti erano concordati in chat: da 50 ai 100 euro per incontri sessuali. A vendersi era una ragazzina di appena 15 anni del Padovano. La mamma, guardando il telefono della figlia, ha trovato le conversazioni e si è rivolta alla polizia. Come si legge su PadovaOggi, i fatti sono avvenuti nella primavera-estate del 2021 quando la ragazzina aveva 15 anni. Ora ha 17 anni e si trova in una comunità protetta e ha alle spalle una dipendenza da droga e alcol. Circa trenta clienti sono stati identificati: dieci finiranno ad aprile davanti al gip di Venezia con l'accusa di sfruttamento della prostituzione minorile. Il più giovane degli indagati ha 22 anni, il più anziano 49.

Tutto inizia il 31 maggio 2021. La mamma dell'adolescente vede sul tavolo della cucina il cellulare della figlia e lo controlla. Trova messaggi inequivocabili: erano i clienti che pattuivano prezzi e modalità degli incontri. La richiesta era di 100 euro per un rapporto completo. Le prestazioni erano pubblicizzate online. 

La donna ha la lucidità di fotografare i messaggi trovati nella chat della figlia e avvisare la polizia postale. Gli agenti individuano rapidamente l'ultimo uomo con cui la giovane aveva chattato e scoprono che si era iscritta a quel sito soltanto cinque giorni prima e soprattutto che nella descrizione si pubblicizzava come ragazza maggiorenne. Secondo le indagini l'adolescente ha avuto contatti con una trentina di uomini, ma sono dieci quelli con cui ha avuto rapporti sessuali. Gli incontri avvenivano in alberghi a ore, a casa dei clienti, ma anche a cielo aperto. La giovane, a seconda delle prestazioni, guadagnava tra i 50 e i 100 euro alla volta. 

Secondo la Procura, i dieci clienti non potevano non capire che la ragazza non aveva 18 anni. Da qui l'accusa di prostituzione minorile. Rischiano il processo e, nel caso di colpevolezza, condanne che possono andare dai 6 ai 12 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlla per caso lo smartphone della figlia di 15 anni e scopre che fa la escort

Today è in caricamento