rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Carmagnola / Torino

Fanno il bagno vestite e rischiano di annegare: salvate dal gesto eroico di un passante

Non hanno resistito alla tentazione di un tuffo nel Po: grave una 19enne rianimata in extremis

Tragedia sfiorata a Carmagnola dove tre giovani hanno rischiato di affogare nelle acque del fiume Po sabato 22 luglio: solo l'intervento di un passante di 61 anni ha evitato la tragedia. Viste le due amiche 19enni in difficoltà si è lanciato in acqua e con determinazione e sangue freddo ha estratto dal fiume due delle ragazze, mentre il terzo ragazzo, il fratello 12enne di una delle ragazze, è riuscito a uscire autonomamente.

Le ragazze, entrambe di origine pakistana di 19 e 20 anni residenti a Carignano, stavano facendo il bagno vestite sulla spiaggia di Salsasio, alle porte di Carmagnola e potrebbe essere stata proprio questa la causa delle difficoltà che hanno avuto a stare in acqua. Secondo quanto ricostruito le due amiche sono entrate in acqua con i vestiti addosso e, dopo qualche bracciata si sono trovate in difficoltà con la corrente che le ha trascinate lontano dalla sponda.

Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Moncalieri. Una volta soccorse dal personale sanitario, tutte le persone coinvolte sono state accompagnate presso strutture ospedaliere. Purtroppo una 19enne è stata ricoverata in gravi condizioni presso l'Ospedale Molinette di Torino: appena tornata sulla sponda ha infatti avuto un arresto cardiaco da annegamento perdendo conoscenza. La sua prognosi è attualmente riservata, ma non è in pericolo di vita.

Solo settimana scorsa aveva suscitato un eco di polemiche l'uscita della sindaca di Monfalcone determinata a vietare i burkini sulle spiagge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanno il bagno vestite e rischiano di annegare: salvate dal gesto eroico di un passante

Today è in caricamento