rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Il dramma / Brescia

La bambina di 2 mesi trovata morta in casa: si indaga per omicidio colposo

Disposta l’autopsia sul corpo della neonata che, stando ai primi accertamenti, era positiva al covid

Una tragedia immensa che sconvolge l'intera provincia di Brescia: una bambina di appena 2 mesi è stata trovata morta nel suo lettino. È successo giovedì pomeriggio in un comune della bassa bresciana. A fare la drammatica scoperta sarebbe stata proprio la madre della piccola, una 29enne bresciana: sarebbe stata lei ad allertare i soccorsi, quando si è accorta che qualcosa non andava come doveva. Una volta in camera, dove riposava la sua quarta figlia, la donna avrebbe visto la piccola che non si muoveva, non respirava più. Inutile purtroppo la corsa dei sanitari del 118: non avrebbero potuto far altro che constatare il decesso della bimba.

È poi scattata la segnalazione in procura e il pm Alessio Bernardi ha aperto un'inchiesta per omicidio colposo. Due gli indagati: la madre della piccola e il nonno che era in casa al momento del dramma. Un atto dovuto per poter fare gli accertamenti necessari e disporre l'autopsia sul corpo della neonata e chiarire così le cause del decesso: verrà eseguita nelle prossime ore all'ospedale di Verona, che è dotato di un laboratorio di medicina legale per effettuare l'esame autoptico sulle persone decedute con il coronavirus.

I primi riscontri avrebbero infatti fatto emergere la positività della piccola al covid.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La bambina di 2 mesi trovata morta in casa: si indaga per omicidio colposo

Today è in caricamento