rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Si indaga / Frosinone

Bambino morto per covid, i genitori: "Non ha mai avuto problemi di salute"

Ciociaria in lutto per la scomparsa del piccolo di Alatri (Frosinone), ricoverato nel reparto di pediatria dell'ospedale Spaziani

A Frosinone un bambino di 8 anni, residente ad Alatri, è morto all’ospedale Spaziani a distanza di alcune ore dal suo arrivo al pronto soccorso. All’interno di un fascicolo della procura ci sono gli interrogativi riguardanti il lasso di tempo intercorso tra il ricovero e il decesso. Una vera e propria tragedia quella che ha sconvolto la Ciociaria. I genitori, affranti dal dolore, hanno precisato che "nostro figlio non ha mai avuto problemi di salute, si è sentito poco bene a causa del Covid-19".

Da lì in poi, stando alla versione dei familiari, l’approdo intorno alle 11 al pronto soccorso dell'ospedale di Frosinone e il graduale aggravamento delle condizioni di salute. Una volta trasferito in pediatria, i genitori avrebbero invocato l’intervento di un’eliambulanza o quantomeno un’ambulanza per la rianimazione. Infine la tragedia, l’allerta lanciata in questura e l’arrivo della polizia. "Il tempo passava e il bimbo era diventato pallido - hanno detto ancora i genitori al Messaggero - fino a quando alle 16 il nostro piccolo è deceduto, il cuoricino ha smesso di battere". Per la morte del loro secondogenito hanno presentato un esposto presso la procura di Frosinone.

Il manager della Asl di Frosinone Angelo Aliquò ricostruisce così la vicenda: "Il bambino è giunto in pronto soccorso accompagnato dai genitori, è stato sottoposto a triage con l’attribuzione di un codice verde e l’esecuzione di un tampone, risultato positivo. È stato inviato immediatamente in pediatria in continuità di pronto soccorso, secondo le procedure aziendali, visitato dal pediatra che ha rilevato un rapido peggioramento delle condizioni cliniche e ha provveduto a chiamare gli anestesisti".

A questo punto, stando alla versione dell'azienda sanitaria ciociara, "era stato anche allertato il 118 per il trasferimento di competenza, avvenuto in altre occasioni anche con elisoccorso". Le condizioni, però, si sono aggravate: "Il rapido peggioramento delle condizioni cliniche non ha consentito il trasferimento in quanto il paziente non era stabilizzato e quindi non era trasportabile". "Il decesso è intervenuto in breve tempo nonostante l’equipe medica intervenuta abbia effettuato le necessarie manovre di rianimazione - assicura Angelo Aliquò -. La stessa equipe medica, dopo aver constatato il decesso, ha chiesto il riscontro autoptico diagnostico per determinare le cause della rapida morte del bambino".

"Oggi stesso si è svolto un audit interno per verificare e rendere disponibili le informazioni circostanziate circa i fatti, gli orari precisi e il percorso assistenziale seguito da ogni singolo sanitario intervenuto - così, infine, il dg della Asl di Frosinone -. Resta il dolore per la perdita di una giovane vita che non si è potuta evitare, ma l’Asl si è resa disponibile fin da subito a fornire alla magistratura ogni elemento per accertare le reali cause del tragico evento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambino morto per covid, i genitori: "Non ha mai avuto problemi di salute"

Today è in caricamento