Giovedì, 6 Maggio 2021
Gorizia

Bimbo morto nel pozzo, Stefano giocava a calcio: a 12 anni era un campione di fair play

Sulla morte del piccolo è stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo a carico di ignoti. Appassionato di musica e calcio, il ricordo della Lega Dilettanti: l’anno scorso era stato premiato per il fair play

La tragica scomparsa del piccolo Stefano, il bambino caduto ieri in un pozzo a Gorizia, ha sconvolto un’intera città e ha toccato tutta Italia. Appassionato di musica e sport, giocava come attaccante nella squadra Esordienti dell’Azzurra Gorizia. L’anno scorso aveva ricevuto un riconoscimento per il fair play nello sport. 

Sulla sua morte è stata aperta un’inchiesta a carico di ignoti per omicidio colposo. Lo conferma all’Ansa la sostituta procuratrice di Gorizia Laura Collini. Il bambino stava giocando nel parco Coronini Cronberg insieme al gruppo del centro estivo parrocchiale, quando è precipitato in un pozzo profondo una trentina di metri. Inutili i tentativi di salvarlo da parte dei vigili del fuoco e dei soccorritori. 

L’inchiesta è stata affidata al magistrato Ilaria Iozzi, che sta sentendo tutte le persone coinvolte, sia del centro estivo sia della Fondazione che gestisce la struttura e si occupa della manutenzione.

"L'attività richiederà tempo e anche strumenti adeguati, essendo coinvolti bambini che dovranno essere sentiti con modalità protette e adatte alla loro delicata situazione, che va oltremodo tutelata l'area del pozzo resta sotto sequestro”, ha aggiunto Collini. 

Bambino morto a Gorizia, il toccante ricordo della Lega Dilettanti

La Lega Dilettanti ha voluto ricordare Stefano con un toccante post su Instagram, raccontando la sua passione per lo sport e descrivendolo come "un ragazzo brillante e solare". 

“Il 28 ottobre dell’anno scorso, nella gara contro l’Aris, Stefano si era reso protagonista di un bel gesto di fair-play, rinunciando ad un facile gol per andare in soccorso del portiere avversario colpito al viso da una pallonata nel corso dell’azione. L’esempio di sportività gli era valso un premio da parte del Comitato Regionale Friuli Venezia Giulia oltre che gli applausi del pubblico presente alla partita”.

bimbo morto pozzo gorizia post instagram lega dilettanti_censored-2-2

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo morto nel pozzo, Stefano giocava a calcio: a 12 anni era un campione di fair play

Today è in caricamento