Giovedì, 4 Marzo 2021
Rimini

Il bar in cui è vietato parlare di Covid: "Basta, non se ne poteva più"

Sabrina, la titolare di un locale di Riccione, ha affisso un cartello molto chiaro: "Io non sono una negazionista, tutt’altro. La situazione che viviamo è sotto gli occhi di tutti"

Scelta insolita, non c'è che dire. In un bar a Riccione non si può parlare di Covid. Almeno lì, spazio ad altri argomenti tra un caffé e una piadina. Chi entra nel bar di Sabrina Piccioni in viale Emilia per qualche minuto può non pensare all'epidemia. 

La titolare del bar di Riccione: "Non se ne poteva più"

La riapertura al pubblico è avvenuta solo da qualche giorno, come disposto dal decreto governativo. La titolare ha affisso un cartello molto chiaro: "In questo bar è vietato parlare di Covid". "Nel bar non si parla di Covid. Non se ne poteva più" dice al Resto del Carlino la donna. "Io non sono una negazionista, tutt’altro. La situazione che viviamo è sotto gli occhi di tutti".

Ma le chiacchiere da bar infinite, anche no. Anche basta. "E’ un continuo. Ognuno dice la sua. Non si parla d’altro. E quando un dialogo si fissa sul virus, i suoi effetti e le conseguenze non riesci più a spostare la discussione su altri argomenti. Non se ne esce". Pare che i clienti l'abbiano presa abbastanza bene: "Abbiamo riaperto da pochi giorni e non posso dire se il cartello ha avuto un riscontro positivo sulle presenze, ma almeno un sorriso lo ha strappato".

Di cosa vorrebbe parlassero le persone che si fermano nel suo bar?
"Ai clienti vorrei solo dire di pensare ad altro. Viviamo un periodo molto difficile. Ovunque è un delirio senza che ci mettiamo anche noi ad aumentare la pesantezza di questi momenti. Serve anche un sorriso, pensare ad altro. E’ questo quello che dico ai miei clienti: pensate ai viaggi, quando potremo tornare a farli, allo sport, pensate anche al calcio, ma pensate ad altro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bar in cui è vietato parlare di Covid: "Basta, non se ne poteva più"

Today è in caricamento