"Irresponsabile"; "Non sono io l'untrice di papà": la rissa tra Barbara e Marina Berlusconi

Il botta e risposta tra le figlie dell'ex premier sui giornali. E lui è costretto a fare da paciere

La famiglia Berlusconi

"Qualcuno ha tenuto un comportamento irresponsabile..."; "Non sono io l'untrice, sto subendo un trattamento disumano": nelle more del ricovero di Silvio Berlusconi e della diagnosi di polmonite bilaterale, i giornali di oggi riportano la rissa a distanza tra Marina e Barbara Berlusconi, figlie del Cavaliere che spesso finiscono per punzecchiarsi a mezzo stampa. 

Barbara e Marina Berlusconi litigano sul contagio del padre

Stavolta sotto la lente c'è la giovane Barbara, che molti indicano come colei che ha portato il coronavirus a Villa Certosa vanificando l'autoisolamento del padre costruitogli attorno proprio da Marina, con la decisione (sua) di fargli trascorrere il lockdown nella sua villa di Valbonne in Provenza e poi con le regole rigidissime imposte ad Arcore e in Sardegna. Il Fatto Quotidiano spiega oggi che proprio quando la primogenita del Cavaliere ha mollato un po' la presa è successo il patatrac:  "Anche se non si può dire con certezza chi l’abbia infettato, in villa si sono tenuti comportamenti irresponsabili, con persone che andavano e venivano senza problemi, magari reduci da feste…", sono le parole attribuite alla presidente di Fininvest e il dito è puntato proprio contro Barbara, che ha fatto avanti e indietro da Capri, con una serata prima al ristorante 'Da Paolino' e poi all''Anima e Core', con almeno una decina di amici. E poi sarebbe stata anche a Ponza. Mentre il figlio più giovane, Luigi, ha fatto una puntata a Pantelleria. Più o meno lo stesso gruppo che il 15 ha partecipato alla cena di Ferragosto in Villa Certosa: una ventina di persone in tutto tra le quali potevano esserci già uno o più contagiati. 

E infatti Barbara e Luigi sono positivi al test del tampone, così come alcuni nipoti e una delle guardie del corpo. Ma lei non ci sta a trovarsi nella parte della vittima sacrificale. E così fa recapitare una risposta chiara a chi la dipinge come un'untrice: «Nei giorni in cui vivo momenti di grande angoscia per la salute di mio padre penso sia disumano essermi trovata su tutti i media come l’untrice ufficiale della persona a cui voglio più bene. Vorrei proprio capire su quali basi sono stata indicata con certezza come la responsabile. Tra l’altro, i tempi e i ripetuti tamponi negativi fatti da mio padre dimostrano il contrario. La caccia all’Untore è una cosa da Medioevo, e la trovo umanamente inaccettabile oltre che scientificamente indimostrabile». Barbara parla di "trattamento disumano" e dà la colpa ai media, ma si capisce che il suo obiettivo è un altro: ovvero chi, nell'entourage del padre, l'ha additata come responsabile della sua malattia.

Come sta Berlusconi dopo la diagnosi di polmonite bilaterale 

Barbara Berlusconi: "Non sono io l'untrice"

E poi ci sono le parole riportate oggi sul Corriere della Sera: «No, non ci sto a sentirmi dire questo. Non mi riconosco in questa specie diritratto. Non ho condotto alcuna vita sregolata in Sardegna. Le volte che sono uscita la sera in tre mesi si possono contare sulle dita di una mano. Mai come quest’anno sono stata praticamente sempre a Villa Certosa: altro che movida… Pannolini, piuttosto!». A difenderla arriva anche il fratello del leader azzurro, Paolo, che all'Adnkronos spiega: ''Non si può sapere dove Silvio abbia preso il virus. Non ci sono colpe, ma casualità, è inutile cercare colpe".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ieri, come ha fatto sapere l'Ansa, proprio Barbara ha telefonato al padre: "L'Italia - ha detto al leader di FI la figlia, anche lei infettata dal virus - ha bisogno di te perché sei l'unico che può portare moderazione e proposte concrete ed efficaci per risollevare il nostro Paese da questo momento di crisi e di sbando. Ti sono vicina con il cuore". Poi è stato proprio Berlusconi a discolparla: "Non è colpa di Barbara", ha detto con l'obiettivo scoperto di far abbassare i toni dello scontro tra i figli di primo e secondo letto. Ma la sensazione è che non sia finita qui. 

Marina Berlusconi e la malattia del padre: "Non si può dire chi lo abbia infettato"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Testi rompe il silenzio: "Ecco perché a Garko ha fatto comodo fingersi etero"

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Gabriel Garko finalmente libero ma non da certe montature

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento