rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Notizie curiose

La Barbie Madonna condannata dai vescovi: "Non arriverà nei negozi"

Due artisti argentini hanno dato vita a Barbie e Ken sacri: Madonna, Cristo, Kali, Budda. Ma i vescovi non hanno gradito e avvertono: "La religione non è di plastica"

Pool Paolini e Marianela Perelli sono due artisti argentini che si sono specializzati nella bambola più famosa di sempre: Barbie. Così hanno deciso di dare vista alla sua versione "sacra" insieme al suo inseparabile compagno, Ken. C'è Barbie Madonna, Kali e Ken Cristo e Budda. Sulla loro pagina Facebook si possono vedere tutte le foto che li ritraggono.

Ma non tutti hanno gradito l'ironia e la vena artistica della coppia: tra questi ci sono le alte gerarchie ecclesiastiche. Un editoriale della Sir, l'agenzia dei vescovi, ha contestato la provocazione dei due artisti: "La religione è davvero così di plastica che si può ridurre la devozione a oggettistica? - chiedono i vescovi infuriati - si potrebbe pensare che l'ufficio marketing del Vaticano sia impazzito e abbia avviato un restyling un po' audace della produzione figurativa cultuale, ma la verità è che la versione religiosa dei due manichini mignon è ufficialmente la provocazione di due artisti argentini".

La polemica che doveva riguardare soltanto delle bambole è anche andata oltre: i vescovi contestano anche che le uniche divinità non rappresentate sono quelle islamiche, Allah e il suo profeta Maometto. Il tutto, sempre secondo l'agenzia vescovile, sarebbe stato fatto per non urtare la sensibilità musulmana. Poi il messaggio a tutti i genitori: "Invitiamo i genitori a lavorarci su fin d'ora, a spiegare ai figli perché una bambola non sempre è un omaggio, per decostruirne il ruolo fittizio e ricostruire la catechesi vera. Prima che si comincino a vendere anche la Chiesa apribile completa di accessori o che qualche buontempone si inventi profeta della Madonna Barbie".

In realtà i bambolotti sono 33 e faranno parte dell'esposizione "Barbie, The Plastic Religion", nella quale Barbie e Ken rappresentano figure della religione cattolica, buddhista e di altri personaggi legati al sacro. Intanto i vescovi ci hanno tenuto a sottolineare che i pupazzi "non arriveranno mai nei negozi".

 

Barbie e Ken "sacri"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Barbie Madonna condannata dai vescovi: "Non arriverà nei negozi"

Today è in caricamento