rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Napoli

Vietato ammalarsi: l'ospedale in emergenza cronica

Al Cardarelli di Napoli sono dovuti intervenire i Nas. L'azienda ospedaliera denuncia: "Manca personale, i bandi vanno deserti"

Sono intervenuti i carabinieri del Nas a Napoli all'ospedale Cardarelli di Napoli dopo che il pronto soccorso del più grande ospedale del Sud Italia è stato investito dall'ennesima emergenza.

Come documentato da Napolitoday una ventina di medici in forza al pronto soccorso dell'ospedale hanno inviato alla direzione sanitaria dell'azienda ospedaliera una lettera in cui annunciano dimissioni se non si affronta il problema del sovraffollamento del reparto, che è cronico. Nessuna privacy e a rischio anche il normale svolgimento dell'assistenza per i degenti che occupano tali spazi.

"Manca personale, bandi vanno deserti"

"L'azienda ospedaliera Cardarelli di Napoli ha cercato sempre, in tutti i modi, non solo di trovare soluzioni per ridurre quanto più è possibile il congestionamento dei pazienti in pronto soccorso, ma anche di rinforzare il personale all'interno del Ps. L'azienda ha realizzato 10 bandi, tra avvisi e concorsi, finalizzati a reclutare del personale. Molti di questi vanno deserti, come purtroppo avviene in tutta Italia. I pronto soccorso sono dei luoghi dove gli operatori fuggono, è anche un allarme lanciato dalla Società italiana di medicina d'urgenza. Lunedì termina la selezione di un ultimo bando che ha emanato questa direzione. Nella speranza che questo bando possa portare più risorse all'azienda", spiegava ieri Longo.

Per risolvere l'emergenza si studia il coinvolgimento dei policlinici universitari nella gestione dell'emergenza. "Hanno posti letto e personale ma restano risorse non sfruttate - sostiene Giosuè Di Maro, segretario Cgil Fp Napoli e Campania - I pronto soccorso pagano anche i ricoveri troppo lunghi nei reparti. Se una persona che può essere dimessa in 7 giorni resta in ospedale 15 è chiaro che non si liberano i posti per chi aspetta in emergenza. Qualcuno continua a dire che la nostra Sanità è un'eccellenza, purtroppo i fatti dicono altro". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vietato ammalarsi: l'ospedale in emergenza cronica

Today è in caricamento