Martedì, 18 Maggio 2021
Foggia

Il barista preso a pugni da sei clienti: "Mi hanno aggredito senza motivo, cercavano la rissa"

I fatti a Bovino, piccolo centro del Foggiano. Il titolare del locale: "Due colpi alla mascella e uno nell'occhio. Non riesco quasi a mangiare". Il video

Luca Giannotti

"Quando mi hanno afferrato ero dietro il bancone. Loro erano in sei e hanno iniziato a scaraventarmi da un lato all’altro. Non ho potuto fare niente". A parlare è Luca Giannotti, titolare di un bar a Bovino, piccolo centro del Foggiano, aggredito ieri da un gruppo di ragazzi senza nessun motivo preciso. I sei avrebbero mangiato in un ristorante vicino per poi recarsi nel bar cercando ogni pretesto per litigare. "Avevamo visto che avevano alzato un po’ il gomito" racconta il barista a FoggiaToday. “"Ci eravamo accorti che queste persone avevano intenzione di attaccare rissa. Abbiamo provato a chiamare i carabinieri, ma non ne abbiamo avuto il tempo. Quando hanno iniziato ad essere molesti nei confronti degli altri clienti ho cercato di farli accomodare fuori" dice Giannotti. "Ho ricevuto un paio di pugni alla mascella e un pugno nell’occhio. Non riesco quasi a mangiare. Dopo l’aggressione sono scappati in controsenso". Per fortuna il titolare del locale è riuscito ad avvertire i carabinieri comandata dal maresciallo Salvatore Scognamiglio che sono prontamente intervenuti. I militari hanno intercettato i sei aggressori in una strada interna verso Deliceto, in località Barone. 

Il sindaco Vincenzo Nunno è incredulo. "Bovino è da sempre un borgo accogliente, che da sempre apre le proprie porte a tutti, con l’infinita ospitalità dei suoi abitanti, ma quanto accaduto oggi (ieri, ndr) ai titolari del Bar Giannotti poco a che fare con l’accoglienza! Siamo in presenza di un vero e proprio episodio di delinquenza che lascia sconcertati, senza parole un’intera comunità". 

"I responsabili di questo vile gesto sono stati già individuati dalle forze dell’ordine - ha detto il primo cittadino - e ci auguriamo che la giustizia faccia presto il suo corso. A nome di tutta l’Amministrazione comunale e dell’intera comunità bovinese esprimo la massima vicinanza ai titolari del Bar Giannotti e al nostro concittadino coinvolto nell’aggressione subita. Le porte della comunità bovinese sono e saranno sempre aperte a tutti, ma non per i violenti, vera piaga sociale e di degrado culturale di cui è vittima la moderna società".

Parla il titolare del bar aggredito da sei balordi: "Erano molesti, cercavano la rissa" | Video

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Servizio video di Roberto D'Agostino, redazione di FoggiaToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il barista preso a pugni da sei clienti: "Mi hanno aggredito senza motivo, cercavano la rissa"

Today è in caricamento