Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

La replica di Bebe Vio dopo la multa per aver violato il Dpcm

La campionessa paralimpica ammette di aver sbagliato ma ci tiene a dare la sua versione dei fatti

Bebe Vio durante l'anteprima della "Serata Philip Glass" Dior presso il Teatro dell'Opera di Roma, Roma, 28 marzo 2019. ANSA/ANGELO CARCONI

Bebe Vio rompe il silenzio dopo la multa per essere stata trovata in un locale a Mogliano (Treviso) ben oltre le 18 violando le disposizioni anti Covid. La schermitrice ha ammesso di aver sbagliato ma ci ha tenuto a dare la sua versione dei fatti. 

“Ho sbagliato: sono andata in quel locale a trovare un'amica di infanzia che fa lì la cameriera e non vedevo da anni, perché non torno mai a casa, e mi sono fermata dopo l'orario di chiusura mentre lei sparecchiava. Ma non ho bevuto, avevo la mascherina e sono rimasta lì solo a chiacchierare, come se fosse una visita di famiglia”, ha detto all’Ansa la campionessa.

Bebe Vio multata a Mogliano

Secondo quanto ricostruito dai quotidiani locali, i carabinieri, impegnati nei controlli per verificare il rispetto delle misure anti-Covid, sono intervenuti verso le 20 nel locale in cui si trovava Bebe Vio e non hanno potuto far altro che sanzionare lei e le altre persone presenti con una multa di 400 euro. Anche il locale, che a quell’ora avrebbe dovuto effettuare soltanto servizio a domicilio o asporto, è stato segnalato alla Prefettura di Treviso.

“Va bene - ha ammesso Bebe Vio - ho trasgredito la legge, ma non c'era altra gente dove ero io. Mi sta cercando il mondo intero, tutto questo risalto ma non ho ucciso nessuno”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La replica di Bebe Vio dopo la multa per aver violato il Dpcm

Today è in caricamento