rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022

Continua la rivoluzione del Papa: i bilanci dello Ior pubblicati sul sito

Il presidente della banca vaticana Ernst Von Freyberg: "Prosegue l’operazione trasparenza". Quest'anno l'istituto pubblicherà per la prima volta il bilancio di chiusura

Per la prima volta nella storia il bilancio di chiusura dell'anno 2013 sarà pubblicato sul sito www.ior.va. Per la prima volta nella storia tutti potranno sapere quali sono stati i movimenti finanziari della banca vaticana.

E' questa l'ultimo step dell'operazione "trasparenza" voluta da Papa Francesco dal momento del suo insediamento per allontanare dubbi sull'operato della Chiesa.

Lo Ior si sforza di servire la missione globale della Chiesa Cattolica proteggendo i patrimoni delle persone fisiche e giuridiche legate alla Santa Sede e alla Chiesa stessa e fornendo loro servizi di pagamento in tutto il mondo. I clienti dello Ior servono la Chiesa in molti modi diversi, ad esempio operando mediante istituzioni come ospedali e scuole o prestando opere missionarie o servizio come impiegati. Lo Ior non serve clienti d'affari.

Con queste parole ieri il presidente dell'istituto vaticano, Ernst Von Freyberg, ha "accolto" i visitatori dall'home page del nuovo e inedito sito Web dell'Istituto per le opere di religione. E' sbarcato infatti su Internet il sito della banca vaticana, prima iniziativa concreta di quella "operazione trasparenza" avviata dopo gli scandali degli ultimi anni. Operazione cui Papa Francesco ha dato particolare impulso, istituendo anche, il 26 giugno scorso, una commissione "referente" allo scopo di aiutarlo nella riforma del "forziere" vaticano.

"Nel maggio scorso abbiamo detto che nei mesi successivi ci saremmo concentrati soprattutto a concludere con successo il processo Moneyval, e quindi l'adempimento di tutte quelle regole che riguardano il riciclaggio di denaro, e che avremmo creato trasparenza", afferma ai microfoni di 'Radio vaticana' il presidente Erns von Freyberg. "Il sito web ha lo scopo di informare i nostri collaboratori, i nostri clienti, la Chiesa e l'opinione pubblica che sia interessata, sul nostro Istituto, sui nostri obiettivi, sulla nostra riforma e su quello che facciamo nel mondo e  su come sosteniamo la Chiesa nella sua missione e nelle sue opere caritative".

Quindi, la notizia più attesa: "Da molti anni lo Ior ha un bilancio annuale di chiusura certificato: quest'anno, per la prima volta, lo pubblicheremo". Sul sito web si troverà "la presentazione dei servizi che rendiamo, l'illustrazione dei nostri clienti, le tappe storiche più importanti dello Ior, il lavoro di riforma che stiamo portando avanti attualmente e le persone che vi lavorano. Il nostro compito consiste nel condurre lo Ior in modo tale, che esso possa rispondere a tutte le norme internazionali, che sia un Istituto 'pulito', che sia un Istituto di servizio, per offrire al Papa l'opzione di decidere, per quanto riguarda il futuro, la forma giusta dello Ior stesso".

LE TAPPE DEL "CASO" PAPA vs BANCA VATICANA

24 APRILE - PAPA FRANCESCO CONTRO LO IOR

30 APRILE - STOPPATO: "MAI DETTO CHE VUOLE RIFORMA"

22 MAGGIO - ATTIVITA' FINANZIARIE SOSPETTE IN VATICANO

5 GIUGNO - NUOVO ATTACCO: "CONTANO LE BANCHE, NON I POVERI"

11 GIUGNO - BERGOGLIO: "SAN PIETRO NON AVEVA CONTO IN BANCA"

14 GIUGNO - PARLA IL CAPO DELLO IOR

26 GIUGNO - ISTITUITA COMMISSIONE SULLO IOR

19 LUGLIO - APERTA INDAGINE SULLE ATTIVITA' DELLO IOR

Fonte: La Stampa →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua la rivoluzione del Papa: i bilanci dello Ior pubblicati sul sito

Today è in caricamento