Domenica, 28 Febbraio 2021
Pisa

Bimba morta in auto a Pisa: indagato il papà, città in lutto per la piccola Giorgia

L'uomo iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio colposo, ma si tratta di un atto dovuto

E' stato indagato per omicidio colposo il papà della piccola Giorgia, la bimba di sette mesi morta ieri a Pisa dopo essere stata dimenticata nell'auto parcheggiata all'esterno del luogo di lavoro dell'uomo. La Procura però fa sapere che si tratta di un atto dovuto, necessario per poter compiere una serie di accertamenti tecnici utili alle indagini condotte dai carabinieri.

La notizia del terribile lutto ha colpito tutta la città. Il sindaco Marco Filippeschi, che presenziava all'inaugurazione dell'apertura definitiva delle Mura di Pisa, ha reso noto ai partecipanti quando accaduto, annullando i festeggiamenti previsti. "Un incidente assurdo - ha detto visibilmente scosso - ma che purtroppo è accaduto altre volte. La città è già in lutto. Molti di noi conoscono il padre e la famiglia. La comunità è piegata dal dolore". Il primo cittadino ha poi fatto visita al parcheggio, portando le condoglianze alla famiglia. 

L'allarme è scattato intorno alle 16 di ieri. Il padre della bambina si è accorto che la bimba era ancora in auto, solo dopo che la madre   è andata all'asilo nido per prendere la bimba e le maestre le hanno detto che non era mai arrivata a scuola. La donna alloora ha chiamato il marito che solo allora, intorno alle 16, ha capito il dramma che era successo. I soccorritori giunti subito sul posto non hanno potuto che constatare l'irreparabile.

La notizia su PisaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba morta in auto a Pisa: indagato il papà, città in lutto per la piccola Giorgia

Today è in caricamento