Sabato, 24 Luglio 2021
Parole choc

Bimbo morto a Ferrara, la donna aveva urlato: "L'ho ucciso io"

La donna non è indagata, ma i militari dubitano della sua versione e vogliono capire bene che cosa sia successo in quella casa

“Aiuto, l’ho ucciso io mio figlio” ha urlato la donna ai carabinieri, ma lei era completamente sotto choc. Per gli investigatori quelle frasi, che restano agli atti, non sono così attendibili, tanto è che, per la Procura, sono valide tutte le ipotesi possibili: omicidio e tentativo di suicidio, la morte in culla per motivi da accertare, come anche la morte in conseguenza di altro reato. Per capire, sarà dirimente l’autopsia, che il pm ha già disposto e verrà effettuata nelle prossime ore.

Questo il punto sulla tragedia che ieri ha scosso Ferrara, dove una 29enne ha chiamato i carabinieri in preda al panico dopo la morte del figlio di un anno, trovato senza vita sul lettone dove aveva dormito con la donna che, ad oggi, non è indagata. Dunque nessuna accusa formale per lei, ma i militari dubitano della sua versione e vogliono capire bene che cosa sia successo in quella casa, dove erano presenti anche gli altri figli. 

"Aiuto, mio figlio è morto": È mattina presto quando una 29enne ferrarese chiama i carabinieri in preda al panico. Chiede soccorsi, il loro intervento, per il suo ultimogenito - un anno appena - senza vita nel letto. Quando i militari bussano all'abitazione in via degli Ostaggi, a Ferrara, la donna apre in preda allo choc, ha le vene tagliate e c'é sangue ovunque. In casa ci sono gli altri due figli della donna, 9 e 5 anni, che avrebbero sentito le urla della mamma senza fortunatamente vedere il fratellino morto. Inutili i tentativi di rianimare il piccolo da parte dei sanitari del 118 che, come pure il medico legale, non hanno notato alcun segno di violenza sul corpicino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo morto a Ferrara, la donna aveva urlato: "L'ho ucciso io"

Today è in caricamento