Martedì, 26 Ottobre 2021
Sicurezza alimentare

I vegani se la prendono con i pediatri: "La nostra dieta fa bene a tutte le età"

Dopo il caso del bambino vegano ricoverato a Belluno per malnutrizione, la società scientifica vegetariana si scaglia contro il presunto allarmismo di medici e giornali: "Molti pediatri non conoscono il tema, si aggiornino"

Un opuscolo, gratuito, intitolato Famiglie veg - una nuova sfida per la Pediatria, per aggiornare i pediatri sull'opzione di una alimentazione infantile 100% vegetale.

E' quanto propone la società scientifica di nutrizione vegetariana, dopo il caso del bimbo vegano ricoverato in ospedale a Belluno per malnutrizione.

"Le vere carenze - sottolinea infatti l'associazione - non sono certo quelle di un'alimentazione 100% vegetale, ma sono quelle di molti pediatri che sono privi di conoscenze sul tema. Accanto a quelli che rimangono arroccati su posizioni retrograde e non basate sull'evidenza scientifica, sappiamo che ve ne sono molti che invece intendono fare il proprio dovere e sviluppare competenze sulla nutrizione a base vegetale".

"DIETA SALUTARE ANCHE PER I BAMBINI" - Secondo l'associazione, infatti, "la medicina basata sull'evidenza documenta che le diete vegetariane e vegane sono salutari, danno benefici per la salute e sono adatte a tutte le età della vita compreso il momento dello svezzamento".

"Trattandosi di bambini - si precisa - è chiaro che genitori inesperti debbano informarsi ed essere seguiti da un pediatra, qualsiasi sia la dieta del piccolo. Ad esempio, se al lattante viene dato latte vaccino, anziché latte materno o latte formulato, ciò è molto dannoso per la sua salute, e lo stesso accade se viene nutrito con latte di soia (o altro latte vegetale) non formulato. In questo tipo di errore, dunque, il bambino risulterà malnutrito in entrambi i casi, onnivoro o vegan". 

"OBESITA' IL VERO MALE" - Secondo l'associazione "è quasi paradossale come, di fronte a un singolo sospetto episodio di malnutrizione in una dieta 100% vegetale e di cui peraltro mancano informazioni dettagliate, scatti, quasi di riflesso, un clamore accusatorio, e al contempo non si osservi nemmeno il minimo di stupore di fronte ai numerosissimi casi di sovrappeso, che certamente sono altrettanto indicatori di malnutrizione".

"Ben gravi infatti sono le colpe della diffusa dieta occidentale a base carnea, che sta causando l'attuale epidemia di malattie da eccesso alimentare, ma le cui gravissime conseguenze non sono oggetto né di allarme mediatico né di severi e adeguati provvedimenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vegani se la prendono con i pediatri: "La nostra dieta fa bene a tutte le età"

Today è in caricamento