Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Bolzano

Blackout tra Veneto e Alto Adige, centinaia di sciatori evacuati dagli impianti in Alta Badia

L'emergenza è scattata subito dopo pranzo quando un guasto tecnico agli impianti dell'azienda energetica Terna ad Alleghe in provincia di Belluno ha di fatto paralizzato gli impianti di risalita del comprensorio sciistico dell'Alta val Badia

BOLZANO - Momenti di paura sugli impianti sciistici della Val Badia causa un improvvisto blackout. Centinaia di sciatori sono stati fatti evacuare dagli impianti di risalita con l'attrezzatura di emergenza dopo essere rimasti bloccati a seguito dell'interruzione di corrente elettrice dovuta ad un guasto all'azienda energetica Terna di Alleghe in provincia di Belluno. Il guasto ha interessato gli impianti di risalita in particolare dell Alta Val Badia (Campolongo e Corvara).

Gli sciatori, che in quel momento si trovavano sugli impianti di risalita, sono stati portati alle stazioni a monte grazie ai gruppi elettrogeni d'emergenza. I collegamenti con le altre località della «Sella Ronda», il giro del gruppo del Sella che si percorre sugli sci, sono stati repentinamente garantiti con autobus e taxi, spiegano i responsabili di Dolomiti Superski interpellati dall'Ansa. Nell'area sciistica dell'Alta Badia sono stati rimborsati i giornalieri emessi questa mattina.

L'alimentazione energetica è stata ripristinata a metà pomeriggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blackout tra Veneto e Alto Adige, centinaia di sciatori evacuati dagli impianti in Alta Badia

Today è in caricamento