Mercoledì, 16 Giugno 2021
È finita bene / Treviso

La signora che dimentica la borsa sull'autobus: dentro c'erano 18mila euro

Una 60enne originaria dell'Est Europa ha dimenticato una borsa piena di contanti sulla linea Treviso-Spresiano. La storia ha avuto un lieto fine

A prima vista sembrava una normalissima borsa da donna dimenticata sull'autobus, ma nascondeva al suo interno 18mila euro in contanti. Il ritrovamento è avvenuto nel pomeriggio di ieri sulla linea extraurbana che collega Treviso a Spresiano. Verso le ore 15 la corriera della Mom (l'azienda del trasporto pubblico locale) è arrivata al capolinea e una passeggera, prima di scendere, ha fatto notare all'autista che su uno dei sedili era stata dimenticata una borsa da donna. Seguendo la normale procedura in caso di oggetti smarriti a bordo, il conducente ha aperto la borsa cercando i documenti della proprietaria all'interno del portafoglio.

Nel taccuino c'erano diverse banconote da 50 per un totale che superava i mille euro. Trascorsi pochi minuti l'autista è stato chiamato dalla sala di controllo dove si era presentata disperata la proprietaria della borsa smarrita. Si tratta di una 60enne originaria dell'Est Europa. L'autista, ricevuta la segnalazione, è tornato a Treviso da Spresiano per restituire la borsa alla legittima proprietaria. Vista l'ingente quantità di banconote nel portafoglio, il conducente ha invitato la donna a contare per sicurezza i soldi ma lei si è affrettata a cercare altro.

All'interno della borsa c'erano infatti decine di mazzette in contanti per un totale di 18mila euro, secondo quanto riferito dalla 60enne al personale Mom. Come ricompensa all'autista la donna ha consegnato una banconota da 50 euro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La signora che dimentica la borsa sull'autobus: dentro c'erano 18mila euro

Today è in caricamento