rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Macabra scoperta / Messina

Trovato cadavere carbonizzato, è di un ragazzo

Non ci sono segni di armi da fuoco o da taglio. La Procura ha disposto l'autopsia. Indagini affidate ai carabinieri

Un cadavere semicarbonizzato è stato trovato giovedì sera a Merì, piccolo comune in provincia di Messina. Si tratta del corpo di un sedicenne. La macabra scoperta è stata fatta intorno alle 21,30 in piazza Italia '90, una zona periferica del paese. 

Come si legge su MessinaToday, sul posto sono arrivati i carabinieri di Barcellona Pozzo di Gotto, che hanno svolto i primi accertamenti. Sembra che sul corpo, da un primo esame, non siano emersi segni di armi da fuoco o da taglio. Non si esclude che possa essersi trattato di un suicidio. Accanto al corpo semicarbonizzato del sedicenne, i carabinieri avrebbero trovato un contenitore con liquido infiammabile.

La Procura ha disposto l'autopsia per stabilire le cause del decesso. Nella zona non ci sono telecamere e questo renderebbe più difficile il lavoro degli investigatori.  

Tutte le notizie su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato cadavere carbonizzato, è di un ragazzo

Today è in caricamento